Fauno (scultura miniaturistica) by Sporer Johann (sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900230468 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

scultura miniaturistica Fauno
Fauno (scultura miniaturistica) by Sporer Johann (sec. XVIII) 
Fauno (scultura miniaturistica) di Sporer Johann (sec. XVIII) 
ante 1751/12/17-ante 1751/12/17 
n.c 
scultura miniaturistica 
Martelli 127 
00230468 
09 
0900230468 
Questa scultura è una copia in piccolo del Fauno ebbro in marmo rosso antico conservato nel Museo Capitolino. Fa parte di una serie di sette piccole sculture in bosso eseguite tra il 1743 e il 1751 per l'abate Domenico Martelli (1672-1753) da Johann Sporer, uno scultore tedesco attivo a Roma a partire dal 1739 (cfr. Noack 1927; Allgemeines Lexikon 1937; Bénézit ed. 1998-1999). Nel 1990 Alessandra Civai ha pubblicato i mandati di pagamento "Al Sig.r Giovanni Sporer" per queste sculture, rintracciati tra le carte dell'abate, indicando per questa in particolare un mandato del 17 dicembre 1751 conservato in una filza di Giustificazioni di Domenico Martelli per il periodo 1750-1752, filza che non è più reperibile. Dopo la morte dell'Abate le sculture in bosso furono spartite tra suo fratello Carlo (1675-1754) e suo nipote Niccolò di Marco Martelli (1715-1782): un giornale manoscritto ricorda il 31 dicembre 1754 la spartizione, citando tra le opere assegnate a Niccolò "Due Statuine intagliate in bossolo, rappresenta un Bacco in diverse attitudini". Le sette sculture in bosso sono ricordate anche dall'inventario della collezione Martelli stilato nel 1771 
92 A 11 
Fauno 
n.c 
Fauno 
Firenze (FI) 
0900230468 
scultura miniaturistica 
proprietà Stato 
legno di bosso 
legno di pero 
bibliografia di confronto: Allgemeines Lexicon - 1907-1950 
bibliografia specifica: Civai A - 1990 
bibliografia di confronto: Dictionnaire peintres - 1999 
bibliografia di confronto: Noack F - 1927 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here