scaldamani - bottega di Castelli (prima metà sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900281857 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

scaldamani
scaldamani - bottega di Castelli (prima metà sec. XVII) 
scaldamani - bottega di Castelli (prima metà sec. XVII) 
scaldamani 
Scaldamani a forma di scarpa di tipologia a babbuccia decorata su fondo bianco da cerchi tratteggiati di color giallo con tratti di color bruno; beccuccio prominente 
ca 1600-ca 1649 
0900281857 
scaldamani 
00281857 
09 
0900281857 
La scarpetta che presenta nella parte superiore un beccuccio attraverso il quale veniva introdotta l'acqua aveva probabilmente la funzione di scaldamano, come altri oggetti figurati in maiolica, ad esempio animali. Nel catalogo del 1986 questo gruppo di manufatti viene riferito ad una produzione dell'Europa settentrionale del XVIII secolo; confronti stilistici, le caratteristiche cromatiche e la presenza di tipologie analoghe in queste manifatture fanno piuttosto pensare ad una produzione in area dell'Italia meridionale, forse abruzzese (Castelli) o campana. Questa produzione mantiene inalterate le caratteristiche di foggia e decorazione nel corso dei due secoli XVII e XVIII, per cui risulta difficile una datazione. Per il nostro esemplare e per gli altri sei si propone una cronologia tra Sei e Settecento, anche in riferimento ai caratteri formali che contraddistinguono i vari manufatti. Il gruppo dei sette scaldamani è giunto a Palazzo Davanzati nel 1975. Il recente catalogo delle ceramiche di Palazzo Davanzati (2015) conferma la produzione del manufatto in area abruzzese, forse presso Castelli e propone una datazione alla prima metà del sec. XVII 
Scaldamani a forma di scarpa di tipologia a babbuccia decorata su fondo bianco da cerchi tratteggiati di color giallo con tratti di color bruno; beccuccio prominente 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
scaldamani 
ceramica/ smaltatura 
bibliografia di confronto: Donatone G - 1980 
bibliografia specifica: Palazzo Davanzati - 1986 
bibliografia specifica: Museo Palazzo - 1996 
bibliografia di confronto: Museo Ceramiche - 1998 
bibliografia specifica: Ceramiche - 2015 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here