vassoio - manifattura di Faenza (sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900284775 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

vassoio - manifattura di Faenza (sec. XVIII) 
vassoio - manifattura di Faenza (sec. XVIII) 
vassoio 
Vassoio sagomato di forma ovale decorato lungo il bordo da un fregio floreale e al centro da uno scudo incorniciato da volute e sormontato da un cimiero. Colori monocromia turchina e bianco grigia 
ca 1700-ca 1745 
0900284775 
vassoio 
00284775 
09 
0900284775 
La forma sagomata e la tipologia del decoro ci fa datare il vassoio verso i primi decenni del XVIII secolo; la decorazione molto sobria è stata variamente eseguita in numerose fabbriche dell'Italia settentrionale tra Veneto e Lombardia. La Chesne Dauphiné nella scheda del 1978 riteneva il vassoio manufatto databile tra XVII e XVIII secolo delle botteghe dell'Italia centrale, probabilmente Deruta. Berti nel catalogo del Museo del 1971, lo attribuiva agli stessi anni, preferendo una collocazione nell'Italia settentrionale, forse a Lodi. Il decoro in azzurro su fondo bianco che riprende la ceramica tipo Delft trova confronti nella produzione veneta dei primi decenni del Settecento dei centri di Bassano e Nove. Il recente catalogo della ceramica di Palazzo Davanzati (2015) riferisce il vassoio alla manifattura faentina e in particolare alla bottega Ferniani, nella prima metà del XVIII secolo 
Vassoio sagomato di forma ovale decorato lungo il bordo da un fregio floreale e al centro da uno scudo incorniciato da volute e sormontato da un cimiero. Colori monocromia turchina e bianco grigia 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
vassoio 
ceramica/ smaltatura 
bibliografia specifica: Museo Palazzo - 1971 
bibliografia di confronto: Omaggio Bassano - 1987 
bibliografia specifica: Ceramiche - 2015 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here