Elia (?) (dipinto, frammento) by Andrea di Cione detto Andrea Orcagna (e aiuti) (sec. XIV)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900285350 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto, frammento Elia (?)
Elia (?) (dipinto, frammento) di Andrea di Cione detto Andrea Orcagna (e aiuti) (sec. XIV) 
Elia (?) (dipinto, frammento) by Andrea di Cione detto Andrea Orcagna (e aiuti) (sec. XIV) 
dipinto (frammento) 
Figure: profeta. Abbigliamento: all' antica. Oggetti: cartiglio. Decorazioni: cornice polilobata mistilinea; motivi geometrici 
ca 1348-ca 1350 
0900285350 
dipinto 
00285350 
09 
0900285350 
Gli affreschi coi Profeti sono cio' che resta della decorazione trecentesca della cappella Maggiore, e furono ritrovati nel 1940 durante i lavori di pulitura degli affreschi del Ghirlandaio. Sono affiorati sotto le fascie ornamentali lungo i costoloni compassi mistilinei disposti ad intervalli regolari lungo le bordature e gli arabeschi fogliacei. La cappella, nel 1358, subi' dei danni causati dalla caduta di un fulmine e da infiltrazioni d'acqua. Quando il Ghirlandaio la ridipinse, uso' una pittura a tempera che ha reso facile il recupero della precedente decorazione. Della serie dei Profeti ne sono stati recuperati ventitre': gli altri si suppone che debbano ritrovarsi nella rimanente parte della volta dove il restauro fu interrotto e mai ripreso. L identificazione di questi personaggi resta tutt'oggi molto difficile, e forse potra' essere meglio compresa quando verra' riportata alla luce l'altra parte mancante della volta. Secondo la Becherucci il loro numero sembrerebbe eccessivo per farli ritenere tutti Profeti. Si puo' quindi supporre che siano state rappresentate varie figure dell'Antico Testamento in piu' stretta relazione con le storie di Maria e di Giovanni dipinte sulle pareti, i cui soggetti furono mantenuti dal Ghirlandaio. Il riferimento all'Orcagna, dato dal Ghiberti e sempre riferito nelle fonti successive e' confermato dai confronti stilistici. I Profeti non sono di una sola mano, ma in ogni caso gli esecutori non si discostarono dal disegno o dallo schizzo o sinopia tracciato dallo stesso maestro e adoperano i colori da lui preferiti. Nel complesso di S. Maria Novella si ritrovano affinita' con altre opere orcagnesche come gli affreschi della cappella funeraria degli Strozzi e il polittico Strozzi, opere contemporanee alla decorazione della Cappella Maggiore. Il cartiglio sul cartiglio e' scomparsa 
Elia (?) 
Figure: profeta. Abbigliamento: all' antica. Oggetti: cartiglio. Decorazioni: cornice polilobata mistilinea; motivi geometrici 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
Elia (?) 
intonaco/ pittura a fresco 
bibliografia specifica: Vasari G - 1878-1885 
bibliografia specifica: Kirchen Florenz - 1940-1954 
bibliografia specifica: Baldinucci F - 1702 
bibliografia specifica: Brown Wood J - 1902 
bibliografia specifica: Ghiberti L - 1947 
bibliografia specifica: Kreytenberg G - 1994-1995 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here