pavimento by Fancelli Giovanni (e aiuti), Buglioni Santi (sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900289219 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

pavimento
pavimento di Fancelli Giovanni (e aiuti), Buglioni Santi (sec. XVI) 
pavimento by Fancelli Giovanni (e aiuti), Buglioni Santi (sec. XVI) 
pavimento 
Decorazioni: cerchi, rettangoli, quadrati, poligoni, rombi 
1554/08/28-1556/08/31 
0900289219 
pavimento 
00289219 
09 
0900289219 
Si hanno precise notizie riguardo all'esecuzione del bel pavimento, effettuato in due momenti diversi, da mani diverse, che hanno rafforzato l'ipotesi di due fasi successive di progetti della grotta (Baldini Giusti), di fatto consecutive. Entro il 28 agosto 1554 (citato nel documento del 15 settembre), il Fancelli aveva lavorato "alla fattura di braccia 23,5 di pavimento di marmo biancho, nero et rosso murato nella grotta acanto al pilo nella testata a lire 6 il braccio". Responsabile dei lavori fu ancora Davide Fortini. Successivamente fu realizzato, così terminando i lavori dell'intera grotta, il pavimento in terracotta da Santi di Michele Buglioni, come risulta dal conto del 31 agosto 1556, riprendendo motivi analoghi ai lacunari a stucco del soffitto (Marquand). Ne gli stessi anni lo scultore lavorava a simili pavimenti in Palazzo Vecchio, nelle sale dette di Leone X e di Cosimo I (Allegri/Cecchi). L'uso prezioso del marmo nella scarsella di fondo rimanda ai pavimenti a mosaico di età imperiale romana 
Decorazioni: cerchi, rettangoli, quadrati, poligoni, rombi 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
pavimento 
marmo/ scultura 
pietra/ scultura 
terracotta/ modellatura/ pittura 
bibliografia di confronto: Allegri E./ Cecchi A - 1980 
bibliografia specifica: Heikamp D - 1964 
bibliografia specifica: Marquand A - 1921 
bibliografia di confronto: Gurrieri F./ Chatfield J - 1972 
bibliografia specifica: Caneva C - 1982 
bibliografia specifica: Wiles B. H - 1933 
bibliografia specifica: giusti - 1979 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here