Andromeda (statua) - ambito fiorentino (secc. XVI/ XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900289235 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

statua Andromeda
Andromeda (statua) - ambito fiorentino (secc. XVI/ XVII) 
Andromeda (statua) - ambito fiorentino (secc. XVI/ XVII) 
statua 
Soggetti profani. Personaggi: Andromeda. Attributi: (Andromeda) ferri; catene. Oggetti: masso; drappo; vaso ansato 
1590-1610 
0900289235 
statua 
00289235 
09 
0900289235 
Caneva ricorda che la scultura fu posta in questo luogo nel 1775 a sostituire "l'onore vince l'inganno" di Vincenzo Danti ora al Bargello: infatti è citata dal Cambiagi già in loco nel 1757. Come varie altre opere, essa necessita di uno studio adeguato che non compete questa scheda. Priva tuttora di valide indicazioni attributive, la figura ricalca piuttosto fedelmente modelli di statuaria antica, anche nella pienezza del modellato e nella tipologia della testa. Indicata come opera napoletana da Caneva, si tratta sicuramente di Andromeda, figlia di Cefeo, incatenata alla roccia per punizione di Poseidone, dopo che la madre Cassiopea si era inorgoglita della bellezza della figlia. Fu salvata da Perseo 
Andromeda 
94 P 21 
Soggetti profani. Personaggi: Andromeda. Attributi: (Andromeda) ferri; catene. Oggetti: masso; drappo; vaso ansato 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
Andromeda 
marmo bianco/ scultura 
bibliografia specifica: Gurrieri F./ Chatfield J - 1972 
bibliografia di confronto: Enciclopedia arte - 1958-1966 
bibliografia specifica: Cambiagi G - 1757 
bibliografia specifica: Caneva C - 1982 
bibliografia specifica: Descrizione Palazzo - 1819 
bibliografia specifica: Soldini F. M - 1789 
bibliografia specifica: Vascellini G - 1777 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here