mostra di porta, serie by Buontalenti Bernardo (sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900289435 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

mostra di porta, serie
mostra di porta, serie di Buontalenti Bernardo (sec. XVI) 
mostra di porta, serie by Buontalenti Bernardo (sec. XVI) 
mostra di porta (serie) 
Stipiti, architrave, cornicione aggettante 
1585-1585 
0900289435 
mostra di porta 
00289435 
09 
0900289435 
Le porte fungevano, assieme a quella centrale, d'ingresso al Teatro mediceo inaugurato il 6 febbraio 1586. Il Teatro mediceo fu il primo teatro stabile di Firenze, allestito da Bernardo Buontalenti per volere di Francesco I dove, secondo il progetto iniziale vasariano, doveva essere realizzata un'aula di adunanze. Esso rimase attivo fino al XVII secolo. Una pianta del Ruggeri del Settecento mostra che l'aula era già stata divisa all'epoca in arsenale, stanzino per la brace, stanza del carbone, fucina dei bronzisti e stanza dello smeriglio. Fra il 1830 e il 1870 diventa prima aula giudiziaria, poi sede della Camera dei Deputati Toscani e infine Senato del Regno d'Italia (1861). Passato successivamente in uso all'Archivio di Stato, venne poi trasformato in sede del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi. La paternità buontalentiana delle porte è indubbia, confermata dai disegni e dalla somiglianza coi progetti per i portali della villa di Pratolino. Un disegno preparatorio del 1585 ca,. è conservato al Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, n. 2374a 
Stipiti, architrave, cornicione aggettante 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
mostra di porta 
marmo/ scultura 
bibliografia specifica: Fara A - 1988 
bibliografia specifica: Mostra disegni - 1968 
bibliografia specifica: Festive life - 1982 
bibliografia specifica: Luogo teatrale - 1975 
bibliografia specifica: Zorzi L - 1977 
bibliografia specifica: Bernardo Buontalenti - 1998 
bibliografia specifica: Testaverde Matteini A. M - 1991 
bibliografia specifica: Fara A - 1995 
bibliografia specifica: Heikamp D - 1974 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here