miracolo della Madonna (vetrata) - bottega fiorentina (secc. XIV/ XV)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900291808 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

vetrata miracolo della Madonna
miracolo della Madonna (vetrata) - bottega fiorentina (secc. XIV/ XV) 
miracolo della Madonna (vetrata) - bottega fiorentina (secc. XIV/ XV) 
vetrata 
vetrata 
post 1400-ante 1410 
0900291808 
vetrata 
00291808 
09 
0900291808 
Il cartone preparatorio della vetrata assieme a quelli delle due scene attigue viene ascritto ad un ignoto miniatore fiorentino dalla Van Straelen e dai Paatz che concordamente al Marchini notano una certa diversità di impostazione scenica rispetto alle altre vetrate di Orsanmichele. La scena raffigurata di soggetto iconografico insolito è stata spiegata dal Cohn attraverso una raccolta di miracoli della Vergine contenuta in due manoscritti trecenteschi conservati nella Biblioteca Nazionale di Firenze (Cod. Magl. XXXVIII, 70) e nella Biblioteca Vaticana (Cod. Barb. lat. 4032). La leggenda narra che Papa Leone una volta, per la festa dell’Assunzione di Maria si innamorò di una donna che durante la messa, come d’uso, gli aveva baciato la mano. Tornato a casa si fece tagliare la mano colpevole, ma, fortunatamente, scese dal cielo la Vergine Maria che con una mano nuova lo guarì 
miracolo della Madonna 
11 F 7 
vetrata 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
miracolo della Madonna 
vetro/ pittura 
piombo/ fusione 
bibliografia specifica: Kirchen Florenz - 1940-1954 
bibliografia specifica: Horne H. P - 1909 
bibliografia specifica: Marchini G - 1956 
bibliografia specifica: Straelen H. van - 1938 
bibliografia specifica: Artusi L./ Gabbrielli S - 1973 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here