stemma (tabernacolo) - ambito fiorentino (sec. XIV)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900291898 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

tabernacolo, tabernacolo dell'Arte della Lana stemma
stemma (tabernacolo) - ambito fiorentino (sec. XIV) 
stemma (tabernacolo) - ambito fiorentino (sec. XIV) 
tabernacolo dell'Arte della Lana (tabernacolo) 
nicchia tondeggiante; mensole, base; lesene con capitelli, pinnacoli, cuspide 
post 1339-ante 1340 
0900291898 
tabernacolo 
00291898 
09 
0900291898 
Nelle sue linee è molto simile al coevo tabernacolo dell'Arte della Seta e, insieme a quello, è citato da un documento del 1340 pubblicato dal Franceschini come modello da seguire per la costruzione da seguire per il tabernacolo dell'Arte di Calimala. Che questo tabernacolo sia il prototipo degli altri, è evidente secondo la Mannini in una certa arcaicità d'intaglio. Inoltre i motivi geometrici del marmo intarsiato nella nicchia sono influenzati da quelli arnolfiani del campanile del Duomo 
stemma 
46 A 12 2 
nicchia tondeggiante; mensole, base; lesene con capitelli, pinnacoli, cuspide 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
stemma 
marmo bianco di Carrara/ scultura/ intarsio 
marmo nero/ scultura/ intarsio 
marmo rosa/ scultura/ intarsio 
bibliografia specifica: Kirchen Florenz - 1940-1954 
bibliografia specifica: Krautheimer R - 1956 
bibliografia specifica: Lorenzo Ghiberti - 1978 
bibliografia specifica: Salmi M - 1940 
bibliografia specifica: Brunetti G - 1966 
bibliografia specifica: Richa G - 1754-1762 
bibliografia specifica: Reymond M - 1897-1900 
bibliografia specifica: Franceschini P - 1892 
bibliografia specifica: Kauffmann H - 1935 
bibliografia specifica: Passerini L - 1866-1875 
bibliografia specifica: Wundram M - 1960 
bibliografia specifica: Wundram M - 1969 
bibliografia specifica: Vasari G - 1911 
bibliografia specifica: Mazzanti R./ Mazzanti E./ Del Lungo T - 1876 
bibliografia specifica: Schlosser J - 1941 
bibliografia specifica: Semper H - 1875 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here