Sant'Agostino (dipinto murale) - scuola fiorentina (inizio sec. XIV, sec. XV)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900291991 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto murale Sant'Agostino
Sant'Agostino (dipinto murale) - scuola fiorentina (inizio sec. XIV, sec. XV) 
Sant'Agostino (dipinto murale) - scuola fiorentina (inizio sec. XIV, sec. XV) 
dipinto murale 
centina trilobata, esagono in alto 
ca 1375-ca 1399 
post 1400-ante 1410 
0900291991 
dipinto murale 
00291991 
09 
0900291991 
Sul presente pilastro è raffigurato Sant’Agostino protettore dell’Arte dei Cuoiai e Galigai. L’affresco assegnato genericamente dal Vasari a Jacopo del Casentino come tutta la decorazione della chiesa, è stato attribuito dal Boskovits a Niccolò di Pietro Gerini, e datato all’inizio del secolo XV. L’opera probabilmente precedentemente a questa data e riferibile ad un anonimo artista della fine del secolo XVI; l'iconografia del Santo in trono, la rigidità delle pieghe della veste, ci fanno ritenere l'affresco facente parte della prima fase decorativa della chiesa. Le Arti cominciarono a decorare i pilastri con le immagini dei loro protettori, sia su tavola che ad affresco, intorno alla metà del Trecento; un documento del 1350 ricorda che in quell’anno una parte dei pilastri interni era già stata decorata (A. S. F., Archivio delle Riforme, Filza 40; vedi Cohn W., 1956). Nella parte superiore, entro un'esagono è rappresentata l’ “Incoronazione della Vergine”. Subito al di sotto degli angeli reggono uno stemma, ma è oggi vuoto 
Sant'Agostino 
11 H (Agostino) : 11 F 72 8 
centina trilobata, esagono in alto 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
Sant'Agostino 
intonaco/ pittura a fresco 
bibliografia specifica: Boskovits M - 1975 
bibliografia specifica: Kirchen Florenz - 1940-1954 
bibliografia di confronto: Vasari G - 1878-1885 
bibliografia di confronto: Cohn W - 1956 
bibliografia di confronto: Gamba C - 1904 
bibliografia specifica: Borsook E - 1980 
bibliografia specifica: Artusi L./ Gabbrielli S - 1973 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here