plastron - manifattura fiamminga (primo quarto sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900292313 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

plastron - manifattura fiamminga (primo quarto sec. XVIII) 
plastron - manifattura fiamminga (primo quarto sec. XVIII) 
plastron 
Merletto a fuselli del tipo Fiandra con un fondo a barrette dicongiungimento che uniscono i motivi floreali e vegetali. Questi sonodisposti entro una cornice sagomata di contenimento e sono costituiti dagrandi fiori a più petali, da foglie lanceolate e da piccole corolle. Lebarrette irregolari sono decorate da piccoli festoncini (picots); non èfacile seguire esattamente il disegno perché il merletto è statosuccessivamente riutilizzato a formare una decorazione d'abito o dicamicia, come indica la stondatura sul davanti 
1700-1724 
0900292313 
plastron 
00292313 
09 
0900292313 
Nonostante il riadattamento che non rende leggibile l'originario disegnol'esemplare presenta decori caratteristici della produzione di varicentri delle Fiandre, compresa Bruxelles, dagli inizi del XVIII secolo.Il tipo di fondo a barrette anche se non sarà del tutto abbandonatointorno al terzo decennio del secolo sarà sostituito dai fondi a rete cheper diversi intrecci creeranno maglie caratterizzanti i vari centriproduttivi. Questo genere è invece detto punto Fiandra proprio perchéindica una produzione ancora non differenziata. Il decoro floreale giàcaratteristico della produzione fiamminga del XVII secolo, sembracomporsi in questo esemplare secondo un asse centrale che supera losnodarsi continuo dei merletti ancora seicentesco (Levey) 
Merletto a fuselli del tipo Fiandra con un fondo a barrette dicongiungimento che uniscono i motivi floreali e vegetali. Questi sonodisposti entro una cornice sagomata di contenimento e sono costituiti dagrandi fiori a più petali, da foglie lanceolate e da piccole corolle. Lebarrette irregolari sono decorate da piccoli festoncini (picots); non èfacile seguire esattamente il disegno perché il merletto è statosuccessivamente riutilizzato a formare una decorazione d'abito o dicamicia, come indica la stondatura sul davanti 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
plastron 
filo di lino/ merletto a fuselli o tombolo 
bibliografia di confronto: Levey S - 1983 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here