cuffia da neonato - manifattura italiana (secc. XIX/ XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900292526 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

cuffia da neonato
cuffia da neonato - manifattura italiana (secc. XIX/ XX) 
cuffia da neonato - manifattura italiana (secc. XIX/ XX) 
cuffia da neonato 
La cuffietta di cotone bianco, eseguita ai ferri, è decorata da sottili trafori, disposti in file parallele, dove si alterna un motivo a spina di pesce con quello di piccoli semini disposti a griglia in file parallele sfalzate. Lo stesso decoro si ripete in alto. La circonferenza della cuffia è rifinita da una trina meccanica. La chiusura è fatta con nastrini di 25 cm ciascuno 
ca 1880-ca 1910 
0900292526 
cuffia da neonato 
00292526 
09 
0900292526 
Semplice e graziosa, ancora bianca come imponeva la moda ottocentesca. Questa cuffietta eseguita a maglia indica una delle possibili lavorazioni domestiche, che si affrontavano in preparazione del corredo. Nella rivista specializzata "Il Ricamo" del 6 luglio 1902 si raccomandano tra i vari indumenti, cuffiette e scarpine "fatte a maglie di cotone o di lana, secondo la stagione". A maglia si facevano anche i coprifasce le fasce stesse, golfini come ricorda A. Ramazzotti in "Il corredo del mio bimbo" pubblicato senza data dalla casa editrice Bietti di Milano, corredato di cartamodelli per realizzare le varie tipologie illustrate, una delle tante pubblicazioni dedicate ad un settore in costante crescita 
La cuffietta di cotone bianco, eseguita ai ferri, è decorata da sottili trafori, disposti in file parallele, dove si alterna un motivo a spina di pesce con quello di piccoli semini disposti a griglia in file parallele sfalzate. Lo stesso decoro si ripete in alto. La circonferenza della cuffia è rifinita da una trina meccanica. La chiusura è fatta con nastrini di 25 cm ciascuno 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
cuffia da neonato 
filo di cotone/ merletto ai ferri 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here