Madonna in adorazione del Bambino e San Giovanni Battista bambino (dipinto) - ambito fiorentino (sec. XV)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900293007 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto Madonna in adorazione del Bambino e San Giovanni Battista bambino
Madonna in adorazione del Bambino e San Giovanni Battista bambino (dipinto) - ambito fiorentino (sec. XV) 
Madonna in adorazione del Bambino e San Giovanni Battista bambino (dipinto) - ambito fiorentino (sec. XV) 
dipinto 
dipinto centinato entro cornice con base smussata in basso; centina costituita da una gola liscia dipinta a stelle dorate con palmette in chiave e sui lati 
ca 1475-ca 1485 
0900293007 
dipinto 
00293007 
09 
0900293007 
Il dipinto proveniente dalla Manifattura Tabacchi, ex convento di Sant'Orsola, come si ricostruisce dalla documentazione presso l'archivio delle Gallerie Fiorentine, passò alle Gallerie fiorentine nel gennaio 1910 e fu dato in deposito al Comune di Firenze, per l'arredo del Museo di Palazzo Vecchio con verbale del 30 giugno 1911. Il riconoscimento del dipinto con quello di proprietà statale proveniente da Sant'Orsola si è potuto effettuare solo in occasione di questa campagna di revisione, esaminando il retro della tavola. Si tratta di un dipinto, ancora dotato della sua carpenteria orginaria, destinato all'arredo privato di una tipologia assai diffusa a Firenze nella seconda metà del Quattrocento. Iconograficamente il soggetto deriva dall'Adorazione del Bambino dipinta da Filippo Lippi per la Cappella di Palazzo Medici, restituito in una versione più domestica, con la Vergine inginocchiata di fronte ad una capannuccia in adorazione del Bambino sgambettante in primo piano, assistita da San Giovannino.Stilisticamente è ancora evidente l'adesione alla lezione del Lippi, ma anche il legame con artisti di formazione ormai botticelliana:per la resa dell'ovale dei volti e il ricadere delle pieghe delle vesti non escluderei un accostamento con l'opera di un giovanissimo Biagio d'Antonio. Una possibile datazione si colloca tra anni Settanta e Ottanta del Quattrocento 
Madonna in adorazione del Bambino e San Giovanni Battista bambino 
n.p 
dipinto centinato entro cornice con base smussata in basso; centina costituita da una gola liscia dipinta a stelle dorate con palmette in chiave e sui lati 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
Madonna in adorazione del Bambino e San Giovanni Battista bambino 
tavola/ pittura a tempera 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here