balza - manifattura di Malines (terzo quarto sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900294250 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza - manifattura di Malines (terzo quarto sec. XVIII) 
balza - manifattura di Malines (terzo quarto sec. XVIII) 
balza 
La balza di merletto a fuselli presenta un motivo a nastro, dove si alternano sottili tralci fioriti a cornici sagomate. Il disegno è inserito entro una varietà di fondi lavorati a motivi di stelle, ragnatele, fiori a quattro petali che creano l'effetto leggero dell'esemplare 
1750-1774 
0900294250 
balza 
00294250 
09 
0900294250 
Il merletto è stato ritoccato e riadattato in epoca successiva per incorniciare, probabilmente, un fazzoletto. Proveniente dalla Manifattura di Malines, il manufatto è collocabile tra il 1750 e 1760, per i motivi stilistici diffusi dalla corte di Luigi XV e la ricchezza degli intrecci esecutivi che progressivamente, insieme ai disegni, andrà semplificandosi nella seconda metà del secolo. La manifattura che aveva iniziato a caratterizzare la sua produzione ai primi del XVIII secolo, si distinse per il modo di fare i fondi, caratteristici per la particolare leggerezza e ricchezza e per l'abitudine di bordare i motivi con un filo di traccia. In questo esemplare sono documentati il fondo detto 'ad occhio di pernice', eseguito anche a Valenciennes, e fondi diamantati (Levey,1983) 
La balza di merletto a fuselli presenta un motivo a nastro, dove si alternano sottili tralci fioriti a cornici sagomate. Il disegno è inserito entro una varietà di fondi lavorati a motivi di stelle, ragnatele, fiori a quattro petali che creano l'effetto leggero dell'esemplare 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di lino/ merletto a fuselli o tombolo 
bibliografia di confronto: Levey S - 1983 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here