balza - manifattura veneziana (ultimo quarto sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900294271 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza - manifattura veneziana (ultimo quarto sec. XVIII) 
balza - manifattura veneziana (ultimo quarto sec. XVIII) 
balza 
Sottili tralci con piccole infiorescenze stilizzate formano un fitto intreccio irregolare. I motivi, collegati da barrette semplici e doppie eseguite, con e senza festoni, a punto occhiello creano un decoro continuo dove non è individuabile un preciso modulo compositivo, poiché la loro forma e la loro disposizione è varia come gli effetti chiaroscurali ottenuti attraverso varie griglie traforate. Il bordo esterno è formato da maglie stondate e festonate, mentre il piedino moderno è a fuselli 
1775-1799 
0900294271 
balza 
00294271 
09 
0900294271 
Il merletto è un esempio del pizzo ad ago del genere detto 'corallino' per il complesso groviglio che richiama i rami del corallo. Questa tipologia venne di moda a Venezia, con il ridimensionamento delle grandi forme barocche dei punti di 'Venezia a rilievo', agli inizi del '700, in quanto permetteva di creare merletti più leggeri e facilmente piegabili. Rimase costante nel disegno per tutto il secolo e alla riapertura della Scuola di Burano nel 1872 se ne produsse di nuovo in grande quantità. Questo esemplare per la perizia tecnica e la varietà degli effetti traforati è ancora collocabile nel XVIII secolo, anche se le perfette riprese ottocentesche rendono spesso difficile una certa attribuzione. Nonostante appartenga alla sopraindicata categoria caratterizzata dalla mancanza di un disegno preciso, l'esemplare sembra ricomposto in epoca successiva in quanto evidenzia anche la mancanza di ritmo compositivo presente nella tipologia originaria 
Sottili tralci con piccole infiorescenze stilizzate formano un fitto intreccio irregolare. I motivi, collegati da barrette semplici e doppie eseguite, con e senza festoni, a punto occhiello creano un decoro continuo dove non è individuabile un preciso modulo compositivo, poiché la loro forma e la loro disposizione è varia come gli effetti chiaroscurali ottenuti attraverso varie griglie traforate. Il bordo esterno è formato da maglie stondate e festonate, mentre il piedino moderno è a fuselli 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di lino/ merletto ad ago 
bibliografia di confronto: Levey S - 1983 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here