mantello, opera isolata by Genoni Rosa (attribuito) - ambito milanese (inizio sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900344274-1 an entity of type: CulturalPropertyComponent

mantello, opera isolata
mantello, opera isolata by Genoni Rosa (attribuito) - ambito milanese (inizio sec. XX) 
mantello, opera isolata di Genoni Rosa (attribuito) - ambito milanese (inizio sec. XX) 
mantello (opera isolata) 
Modello in formato ridotto per manto di corte, costituito da tre tagli sagomati (uno centrale, e due laterali; la parte sinistra è a sua volta costituita da due tasselli, collegati trasversalmente); il tutto è assemblato mediante cuciture manuali. Decoro a ricamo di ispirazione rinascimentale, con grande melagrana posta nella parte inferiore, al centro; sparse con regolarità nel fondo, palmette entro ghirlande di forma ogivale. Analogo decoro lungo i bordi, alternato a volute, palmizi e incorniciature architettoniche disposte a candelabra. Realizzato in due varianti di colore: a fondo raso di colore avorio, con motivi profilati da cordoncino in seta, tono su tono (Cornely, ad imitazione del punto catenella avvolta); a fondo raso di colore verde chiaro, con profilature analoghe alle precedenti, sempre eseguite a macchina (Cornely); campiture dei motivi realizzate ad ago, in argento filato, metallo filato color rame e seta di varie tonalità (nei colori rosa, fucsia, verde chiaro, nocciola, violetto, lilla; punti passato, piatto, erba, lisca, nodi, sbieco, rammendo, incrociato, spaccato, diritto, raso, doppia filza diagonale, (si rimanda al campo OSS) 
ca 1905-ca 1910 
0900344274-1 
mantello 
00344274 
09 
0900344274 
Modello per manto di corte riconducibile all'ambito della casa di moda Haardt et Fils, realizzato in due varianti di colore; la lavorazione a ricamo prende ispirazione dai tessuti rinascimentali italiani del XVI secolo, sviluppando il tema della melagrana, particolarmente diffuso nella decorazione tessile del periodo (con riferimento agli esemplari della collezione Dupont-Auberville pubblicati nel volume di Fanny Podreider, figg. 189-190) 
n.p 
Modello in formato ridotto per manto di corte, costituito da tre tagli sagomati (uno centrale, e due laterali; la parte sinistra è a sua volta costituita da due tasselli, collegati trasversalmente); il tutto è assemblato mediante cuciture manuali. Decoro a ricamo di ispirazione rinascimentale, con grande melagrana posta nella parte inferiore, al centro; sparse con regolarità nel fondo, palmette entro ghirlande di forma ogivale. Analogo decoro lungo i bordi, alternato a volute, palmizi e incorniciature architettoniche disposte a candelabra. Realizzato in due varianti di colore: a fondo raso di colore avorio, con motivi profilati da cordoncino in seta, tono su tono (Cornely, ad imitazione del punto catenella avvolta); a fondo raso di colore verde chiaro, con profilature analoghe alle precedenti, sempre eseguite a macchina (Cornely); campiture dei motivi realizzate ad ago, in argento filato, metallo filato color rame e seta di varie tonalità (nei colori rosa, fucsia, verde chiaro, nocciola, violetto, lilla; punti passato, piatto, erba, lisca, nodi, sbieco, rammendo, incrociato, spaccato, diritto, raso, doppia filza diagonale, (si rimanda al campo OSS) 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
mantello 
vetro 
seta/ raso 
seta/ taffetas 
cotone/ garza 
filo di cotone/ merletto chimico 
filo di seta/ ricamo 
paillettes 
perline 
argento filato/ ricamo 
filo di seta/ ricamo meccanico 
bibliografia di corredo: Podreider F - 1928 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here