ritratto di bambino (scultura) by Rossellino Antonio (bottega) (sec. XV)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900349907 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

scultura ritratto di bambino
ritratto di bambino (scultura) by Rossellino Antonio (bottega) (sec. XV) 
ritratto di bambino (scultura) di Rossellino Antonio (bottega) (sec. XV) 
1455-1460 
Figure: bambino. Abbigliamento: veste 
scultura 
Inventario Bargello Sculture n. 238 
00349907 
09 
0900349907 
La scultura raffigurante il busto di un fanciullo vestito di una camicia allacciata con un bottone sul davanti, e la testa leggermente reclinata su un lato a guardare verso il basso viene tradizionalmente riferita ad Antonio Rossellino. In effetti essa appartiene a quella produzione di busti ritratto di fanciulli molto cara all'ambito generalmente indicato come rosselliniano. In questo caso siamo di fronte ad un esempio di raffinata esecuzione evidente nella malinconica espressione del fanciullo e nella delicatezza del modellato: basti citare i tratti delicati del volto la morbidezza delle ciocche dei capelli e l'effetto discretamente naturalistico delle pieghe del collo. Nella bottega rosselliniana, come già in quella di Desiderio da Settignano era frequente la realizzazione di questi busti ritratto che avevano anche una valenza simbolica di profondo carattere morale e religioso (cfr. la scheda 0900349896). Citata spesso come un San Giovannino la scultura, anche per l'analogia di soggetto e autore, viene spesso confusa con l'altro busto marmoreo segnato sotto il numero di inventario Bargello Sculture 91 (nell'inventario tra l'altro entrambi vengono citati con misure sbagliate). Il busto di fanciullo in esame è citato invece al n. 238 dell'inventario Sculture del Bargello con una provenienza dai Magazzini delle Regie Fabbriche il 13 gennaio 1863. Successivamente non è facile distinguere la bibliografia che si riferisce all'uno o all'altro dei due busti. Sembra possibile identificare questo aggraziatissimo busto marmoreo con quello citato dal Supino e riconoscibile proprio attraverso la descrizione che lo indica come "un fanciullo dalla testa lievemente piegata a sinistra, forse S. Giovannino" e come opera di Antonio Rossellino. Lo stesso Supino confonde però le due sculture attribuendo al San Giovannino n. 91 la provenienza dalle Regie Fabbriche 
61 B 11 (+51) 
ritratto di bambino 
Figure: bambino. Abbigliamento: veste 
ritratto di bambino 
Firenze (FI) 
0900349907 
scultura 
proprietà Stato 
marmo bianco/ scultura 
bibliografia specifica: Museo Nazionale - 1984 
bibliografia specifica: Supino I. B - 1898 
bibliografia specifica: Gottschalk H - 1930 
bibliografia specifica: Pio R. C - 1992 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here