collage - manifattura napoletana (seconda metà sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900621397 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

collage - manifattura napoletana (seconda metà sec. XVIII) 
collage - manifattura napoletana (seconda metà sec. XVIII) 
collage 
Il collage polimaterico rappresenta una figura femminile seduta di prospetto, su una poltrona ad alto schienale, con il volto rivolto verso lo spettatore, la mano destra che sorregge il manto bordato di ermellino. La mano sinistra, appoggiata su una consolle sostenuta da cariatide, tiene lo scettro sormontato da croce. Sopra la consolle il tendaggio in seta e velluto. Il volto i capelli, le mani, parte delle maniche sono frammenti d'incisione ritagliati e applicati su carta. Con la stessa tecnica è fatto il mobile che si intravede sotto la finestra, mentre le vesti e i tendaggi sono fatti applicando su carta tessuti diversi 
1750-1799 
0900621397 
collage 
00621397 
09 
0900621397 
Il collage polimaterico, rappresentante un interno gentilizio con figura, appartiene ad una tipologia scarsamente considerata dagli studi. Non si sa a quale arte facessero riferimento questi artigiani. Infatti i lavori, con una spiccata connotazione popolare sono connessi al costume, alla scenografia, al teatro, e richiedono una varietà di competenze legate alle corporazioni dei 'figurai', dei 'frinzari' dei 'gallonari', dei ritagliatori di drappi. Il lavoro richiedeva una grande abilità nel sagomare, ritagliare, incollare, colorare. In Italia è ampiamente documentata una vasta produzione di collages eseguiti a Palermo e a Napoli soprattutto nella seconda metà del XVIII secolo. Il nostro esemplare utilizza un'incisione francese da cui sono tratti i dettagli e forse la figura fra quelli messi in vendita a Parigi Chez J Mariette rue de Saint Jacques aux les Colonnes D'Hercules.(cfr. F.Borroni Salvadori-L.Chimirri, 1983) secondo una modalità riscontrabile nei collages conservati al Museo Nazionale di San Martino di Napoli (V.Abbate-E.D'Amico, 1993) 
Il collage polimaterico rappresenta una figura femminile seduta di prospetto, su una poltrona ad alto schienale, con il volto rivolto verso lo spettatore, la mano destra che sorregge il manto bordato di ermellino. La mano sinistra, appoggiata su una consolle sostenuta da cariatide, tiene lo scettro sormontato da croce. Sopra la consolle il tendaggio in seta e velluto. Il volto i capelli, le mani, parte delle maniche sono frammenti d'incisione ritagliati e applicati su carta. Con la stessa tecnica è fatto il mobile che si intravede sotto la finestra, mentre le vesti e i tendaggi sono fatti applicando su carta tessuti diversi 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
collage 
carta/ impressione 
seta/ raso 
seta/ velluto 
filo dorato/ lavorazione a fuselli 
bibliografia di confronto: Abbate V./ D'Amico E - 1993 
bibliografia di confronto: Borroni Salvadori F./ Chimirri L - 1983 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here