ritratto di Caterina de' Medici regina di Francia; stella a otto punte in un anello formato da un serpente e coronato (medaglia) by Selvi Antonio, Vaggelli Bartolomeo (sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900644181 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

medaglia ritratto di Caterina de' Medici regina di Francia; stella a otto punte in un anello formato da un serpente e coronato
ritratto di Caterina de' Medici regina di Francia; stella a otto punte in un anello formato da un serpente e coronato (medaglia) by Selvi Antonio, Vaggelli Bartolomeo (sec. XVIII) 
ritratto di Caterina de' Medici regina di Francia; stella a otto punte in un anello formato da un serpente e coronato (medaglia) di Selvi Antonio, Vaggelli Bartolomeo (sec. XVIII) 
ca 1737-ante 1740 
D. Ritratto di Caterina de' Medici, regina di Francia, R. stelle a otto pu nte in un anello formato da un serpente e coronato 
medaglia 
Martelli 284 
00644181 
09 
0900644181 
Questa medaglia ritrae Caterina de' Medici (1519-1589), figlia di Lorenzo duca di Urbino e sua moglie Madeleine de la Tour d'Auvergne. Rimasta orfan a in prima infanzia, Caterina fu allevata dalla nonna paterna Alfonsina Or sini e dal pro-zio papa Clemente VII e fu educata nel convento fiorentino delle Murate. Nel 1533, a quattordici anni di età sposò Henri de Valois, i l secondogenito del re Francois I di Francia, che seguì il padre sul trono nel 1547. Dopo la morte di Henri nel 1559 e del loro primo figlio Francoi s II, Caterina fu nominata reggente per il secondo, Charles IX, e ebbe un ruolo molto importante anche durante il regno di un terzo figlio Henri III , l'ultimo dei Valois. La medaglia fa parte di una serie di 76 rappresenta nti personaggi di casa Medici, eseguita da Antonio Selvi. Selvi è ricordat o come allievo di Massimiliano Soldani Benzi da Francesco Maria Niccolò Ga bburri nelle sue 'Vite di pittori e scultori' (1719/1741, Firenze, Bibliot eca Nazionale, Palatino E.B.9.5, vol. I, p. 326) e in effetti figura in t ra le maestranze che collaborarono con Soldani a realizzare il monumento f unebre del gran maestro dell'ordine di Malta, Manoel de Vilhena, elencate in una lettera inviata da Soldani a Niccolò Bandini il 16 settembre 1729 e pubblicata da Lankheit 1962). Secondo Fiorenza Vannel e Giuseppe Toderi (1987, 2006), il lavoro sulla serie di medaglie medicee con ogni probabili tà ebbe inizio nel 1737, proseguì almeno sino al 1739 (data che compare su alcune medaglie) e si concluse entro il 1 aprile 1740, quando le medaglie furono offerte in vendita ai lettori delle ' Novelle Letterarie fiorentin e'. Sappiamo, grazie all'annuncio del 1740, che Selvi si avvalse della col laborazione del formatore Bartolomeo Vaggelli, ma a giudizio di Vannel e T oderi, egli è responsabile solamente per la preparazione dei gessi per la fusione delle medaglie. I modelli in cera per 44 delle medaglie della seri e, ritrovati dall'antiquario Giovanni Pratesi, sono stati oggetto di uno s tudio accurato di Vannel e Toderi nel 1993 
48B3(CATERINA DE' MEDICI) 
ritratto di Caterina de' Medici regina di Francia; stella a otto punte in un anello formato da un serpente e coronato 
D. Ritratto di Caterina de' Medici, regina di Francia, R. stelle a otto pu nte in un anello formato da un serpente e coronato 
ritratto di Caterina de' Medici regina di Francia; stella a otto punte in un anello formato da un serpente e coronato 
Firenze (FI) 
0900644181 
medaglia 
proprietà Stato 
bronzo/ fusione 
bibliografia specifica: Langedijk K - 1981-1987 
bibliografia specifica: Pracht Medici - 1998 
bibliografia di confronto: Forrer L - 1904-1930 
bibliografia di confronto: Lankheit K - 1962 
bibliografia specifica: Vannel F./ Toderi G - 1987 
bibliografia di confronto: Toderi G./ Vannel Toderi F - 1993 
bibliografia di confronto: Vannel F./ Toderi G - 2006 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here