tenda - manifattura toscana (primo quarto sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900644264 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

tenda - manifattura toscana (primo quarto sec. XX) 
tenda - manifattura toscana (primo quarto sec. XX) 
tenda 
La tenda ha una forma lunga e stretta ed è decorata solo nella parte inferiore. Il ricco disegno, eseguito a fuselli, è costituito da volute speculari che ripiegano su se stesse in riccioli tangenti e sono riempite da un fondo a rete regolare, creato da parti a punto tela e trecce a fuselli. L'ampia cornice centrale è delimitata ai lati da altre due di dimensioni inferiori e forma ondulata.Sono caratterizzate da un fondo a barrette doppie,dette cordette, fatte da una treccia a quattro fili e arricchite da un piccolo festone, disposte a formare una corolla, ripetuta regolarmente. Il fregio ornamentale è sormontato da un ondulato tralcio floreale, eseguito separatamente con applicazioni di lavori a fuselli a punto tela, con margherite e foglie d'edera, tangenti al centro in un elemento di tre foglie allungate, rivolto verso l'alto, La tenda è rifinita, internamente, da una fila ricamata a punto a giorno ed lungo i lati esterni da punte a fuselli,mentre all'estremità un motivo di piccole cornici ondulate eseguite a fuselli, riprende il decoro centrale 
1900-1924 
0900644264 
tenda 
00644264 
09 
0900644264 
Il bel lavoro combina elementi a ricamo e incrostazioni a fuselli secondo un gusto affermato tra la fine del XIX secolo e i primi decenni del '900. Il lavoro a fuselli proviene da Cantù e testimonia la lontana ispirazione ai merletti di Milano, caratteristica della Manifattura lombarda, attivissima dalla seconda metà del XIX secolo. Alla Manifattura si rivolgevano laboratori quali quello di Navone a Firenze in grado di utilizzare i manufatti canturini all'interno di accessori di biancheria domestica da loro disegnati, eseguiti ed immessi sul mercato. Il tralcio fiorito che sormonta il traforato decoro a fuselli risente del gusto Liberty,accolto nell'ambito dei lavori di biancheria privata e domestica, seppur combinato con decorazioni di provenienza più tradizionale. L'esemplare presenta il cartellino della Ditta Navone 3950 
n.p 
La tenda ha una forma lunga e stretta ed è decorata solo nella parte inferiore. Il ricco disegno, eseguito a fuselli, è costituito da volute speculari che ripiegano su se stesse in riccioli tangenti e sono riempite da un fondo a rete regolare, creato da parti a punto tela e trecce a fuselli. L'ampia cornice centrale è delimitata ai lati da altre due di dimensioni inferiori e forma ondulata.Sono caratterizzate da un fondo a barrette doppie,dette cordette, fatte da una treccia a quattro fili e arricchite da un piccolo festone, disposte a formare una corolla, ripetuta regolarmente. Il fregio ornamentale è sormontato da un ondulato tralcio floreale, eseguito separatamente con applicazioni di lavori a fuselli a punto tela, con margherite e foglie d'edera, tangenti al centro in un elemento di tre foglie allungate, rivolto verso l'alto, La tenda è rifinita, internamente, da una fila ricamata a punto a giorno ed lungo i lati esterni da punte a fuselli,mentre all'estremità un motivo di piccole cornici ondulate eseguite a fuselli, riprende il decoro centrale 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
tenda 
filo di lino/ lavorazione a fuselli 
canapa/ ricamo ad applicazione 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here