tenda - manifattura toscana (primo quarto sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900644266 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

tenda - manifattura toscana (primo quarto sec. XX) 
tenda - manifattura toscana (primo quarto sec. XX) 
tenda 
La tenda ha una forma rettangolare lunga e stretta ed è eseguita in filet con un pannello centrale in merletto ad ago. Il filet presenta, lungo gli orli laterali, un disegno di foglie lanceolate ad andamento verticale in diagonale, alternate regolarmente a tralci di fiori, eseguite a punto rammendo semplice e doppio,con forte effetto chiaroscurato. All'estremità inferiore il disegno segue la forma sagomata dell'orlo e dispone una ghirlanda fiorita sopra un fregio con due cornucopie sormontanti una greca geometrica. La superficie della tenda presenta un disegno a griglia,eseguito a punto passato con 2 fili intrecciati, evidenziato agli angoli da un motivo quadrangolare. Al centro il filet è ritagliato per permettere l'inserzione di un pannello, lavorato ad ago, con i punti occhiello, tela e pieno, con un anfora con fiori,disposta al centro di due volute speculari, nate dall'intreccio di elementi vegetali e floreali. L'anfora poggia su un fondo a rete a maglie esagonali decorate da un piccolo festone e lavorate a punto occhiello 
1900-1924 
0900644266 
tenda 
00644266 
09 
0900644266 
L'esemplare è collocabile nel decennio 1910-1920 e combina il filet con un esemplare di merletto ad ago proveniente dalla Scuola di Burano. Presenta il Cartellino della Ditta Navone 69817 con la scritta L.500.000 Prezzo di vendita e testimonia la produzione della Ditta di Firenze che,per la sua biancheria domestica, si avvaleva di materiali di diversa provenienza, pur facendone produrre in grande quantità in area toscana.Tema caratteristico dei disegni della ditta è il motivo della griglia di fondo, che in questi anni si ritrova anche utilizzato nei ricami in bianco, abbinato a inserzioni di merletto di Burano per impreziosire il materiale di base. Il merletto recupera elementi tradizionali del repertorio tessile, quale l'anfora con i fiori, rinnovandola alla luce del contemporaneo gusto Liberty. Il Filet, antico lavoro di tradizione mediterranea, di gran moda all'inizio del XX secolo è tanto richiesto da incrementare la produzione di esemplari eseguiti in Cina, in filato di cotone, con disegni adatti al mercato occidentale, e di quelli meccanici fatti con la Macchina Levers, in grado di riprodurre copie di buona qualità, ma senza i nodi caratteristici nella rete di fondo.I disegni restano generalmente ispirati a disegni di tradizione cinque-seicentesca 
n.p 
La tenda ha una forma rettangolare lunga e stretta ed è eseguita in filet con un pannello centrale in merletto ad ago. Il filet presenta, lungo gli orli laterali, un disegno di foglie lanceolate ad andamento verticale in diagonale, alternate regolarmente a tralci di fiori, eseguite a punto rammendo semplice e doppio,con forte effetto chiaroscurato. All'estremità inferiore il disegno segue la forma sagomata dell'orlo e dispone una ghirlanda fiorita sopra un fregio con due cornucopie sormontanti una greca geometrica. La superficie della tenda presenta un disegno a griglia,eseguito a punto passato con 2 fili intrecciati, evidenziato agli angoli da un motivo quadrangolare. Al centro il filet è ritagliato per permettere l'inserzione di un pannello, lavorato ad ago, con i punti occhiello, tela e pieno, con un anfora con fiori,disposta al centro di due volute speculari, nate dall'intreccio di elementi vegetali e floreali. L'anfora poggia su un fondo a rete a maglie esagonali decorate da un piccolo festone e lavorate a punto occhiello 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
tenda 
filo di cotone/ lavorazione ad ago 
filo/ lavorazione a filet 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here