bordo - manifattura belga (fine/ inizio secc. XIX/ XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900644328 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

bordo - manifattura belga (fine/ inizio secc. XIX/ XX) 
bordo - manifattura belga (fine/ inizio secc. XIX/ XX) 
bordo 
Il bordo di rifinitura è composto da una fettuccia lavorata a fuselli con la quale sono creati foglie, fiori e animali, eseguiti a parte, e ricomposti insieme tramite una rete ad ago a maglie esagonali semplici e ritorte, alternate per creare un effetto chiaroscurato. Il decoro è costituito da un tralcio disposto orizzontalmente, ondulato e caratterizzato da diramazioni di foglie e tralci con fiori. Questo decoro si alterna all'altro, ripetuto regolarmente, di un tralcio ondulato con un uccello del Paradiso, appoggiato sopra i fiori e gli animali, eseguiti a punto tela e traforati fatti tramite la rete a maglie esagonali ( Honeycomb e Hole mesh). L'orlo esterno è ondulato tramite gli stessi motivi decorativi. Il piedino è meccanico 
ca 1890-ca 1910 
0900644328 
bordo 
00644328 
09 
0900644328 
Il merletto è ispirato ai merletti figurati che rappresentano la più elaborata produzione della manifattura di Milano dalla II metà del XVII secolo (S. Levy, Lace. A History, Leeds, 1983, tavv. 202-210). E' una ripresa che appartiene ai lavori detti Punti Milano di moda dalla fine del XIX secolo( A. Della Porta, Il punto Milano Insegnamento pratico, Milano, s. d. pp. 4-32) La provenienza belga è qui avvalorata dal modo di lavorare 'le figure', prodotte a parte ed utilizzate anche per altri generi di lavori, oltre che con le rete tipiche della produzione fiamminga, per il modo di raccogliere ai margini dei decori i fili, creando un orlo leggermente rilevato, tradizionale caratteristica della manifattura di Bruxelles. E accostabile alla produzione degli esemplari in collezione Inv. Stoffe 3310- 3311-3312 - 3313 -3314-3320-3323. Presenta il cartellino della Ditta Francesco Navone con il n. 78414 
n.p 
Il bordo di rifinitura è composto da una fettuccia lavorata a fuselli con la quale sono creati foglie, fiori e animali, eseguiti a parte, e ricomposti insieme tramite una rete ad ago a maglie esagonali semplici e ritorte, alternate per creare un effetto chiaroscurato. Il decoro è costituito da un tralcio disposto orizzontalmente, ondulato e caratterizzato da diramazioni di foglie e tralci con fiori. Questo decoro si alterna all'altro, ripetuto regolarmente, di un tralcio ondulato con un uccello del Paradiso, appoggiato sopra i fiori e gli animali, eseguiti a punto tela e traforati fatti tramite la rete a maglie esagonali ( Honeycomb e Hole mesh). L'orlo esterno è ondulato tramite gli stessi motivi decorativi. Il piedino è meccanico 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
bordo 
filo di lino/ lavorazione ad ago/ lavorazione a fuselli 
bibliografia di confronto: Levey S - 1983 
bibliografia di confronto: Della Porta A - s.d 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here