bordo - manifattura italiana (inizio sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900644331 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

bordo - manifattura italiana (inizio sec. XX) 
bordo - manifattura italiana (inizio sec. XX) 
bordo 
Su un fondo a rete semplici e quadrangolari, legate da nodi, è eseguito un disegno a punto rammendo fitto. Questo è costituito da un tralcio ondulato che ripiega su se stesso e chiude in un fiore a tre petali. Da questo nasce un altro ramo delle stesse dimensioni, che con lo stesso andamento curvilineo va verso l'alto e è affrontato ad una voluta identica, anche essa sovrapposta a quella nata dal tronco principale e rivolta verso destra. I rami principali da cui nascono quelli più piccoli presentano nel loro svolgimento fiori a tre petali, o terminano con essi, eseguiti all'interno con una rete a punto spirito e ripassati da più mandate di filo a punto passato 
ca 1900-ca 1910 
0900644331 
bordo 
00644331 
09 
0900644331 
L'esemplare è liberamente ispirato ai motivi a girali, già diffuso nella produzione tessile della seconda metà del XVI secolo, presente poi nei merletti ad ago e a fuselli dalla seconda metà del XVII secolo in poi. Presenta caratteristiche simili a quelle del pezzo in collezione Inv. Stoffe 3281e 3286 in quanto si riscontra lo stesso modo di fare i fiori a tre petali, di profilarli, caratteristico del Filet Richelieu, eseguito nell'ambito di laboratori specializzati o conventuale. Presenta il cartellino della Ditta Navone con il n. 8234 e il suo utilizzo è documentato nell'Album fotografico della Ditta Stores, tende e tendine, p. 72 e fa presumere la provenienza dal laboratorio di Quarrata in Toscana, attivo grazie alle ordinazioni della Ditta Navone fino all II guerra mondiale. (S. Fortunato, la Ditta di merletti e ricami Francesco Navone, Firenze 2006, pp34-39) 
n.p 
Su un fondo a rete semplici e quadrangolari, legate da nodi, è eseguito un disegno a punto rammendo fitto. Questo è costituito da un tralcio ondulato che ripiega su se stesso e chiude in un fiore a tre petali. Da questo nasce un altro ramo delle stesse dimensioni, che con lo stesso andamento curvilineo va verso l'alto e è affrontato ad una voluta identica, anche essa sovrapposta a quella nata dal tronco principale e rivolta verso destra. I rami principali da cui nascono quelli più piccoli presentano nel loro svolgimento fiori a tre petali, o terminano con essi, eseguiti all'interno con una rete a punto spirito e ripassati da più mandate di filo a punto passato 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
bordo 
filo di cotone/ lavorazione a fuselli 
filo/ lavorazione a filet/ ricamo in cotone 
bibliografia di confronto: Fortunato S - 2006 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here