tovaglia - manifattura italiana (primo quarto sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900644375 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

tovaglia - manifattura italiana (primo quarto sec. XX) 
tovaglia - manifattura italiana (primo quarto sec. XX) 
tovaglia 
La tovaglia di lino bianco ha forma rettangolare ed è decorata lungo i suoi lati da un alto bordo, eseguito ad ago. Il decoro è caratterizzato da riquadri ricavati dal taglio del tessuto e ricamati a punto tela e occhiello, alternati ad altri a motivi geometrici, accentuati da piccoli trafori in posizione romboidale, ricamati in bianco, a punto cordonetto e occhiello. Il decoro è ripetuto uguale lungo una fila centrale, mentre è tagliato a metà nelle due strisce che la delimitano ai lati Il bordo è rifinito da punti a giorno e l'orlo esterno presenta rosoni a fuselli con un'armelletta centrale, unita da piccole trecce all'ansa rotondeggiante esterna 
ca 1900-ca 1924 
0900644375 
tovaglia 
00644375 
09 
0900644375 
Esempio di lavoro che abbina ricami in bianco e a punti tagliati ad un repertorio di forme geometriche, destinate a riempire le parti mancanti della tela. Il termine punti tagliati apparve per la prima volta nel 1550 a Venezia nel libro di modelli di Mattia Pagan, Giardinetto novo di punti tagliati et gropponi per esercitio et ornamento delle donne, ma in breve questi lavori divennero generalmente noti come reticelli (al di là di quella che era l'originaria tecnica del reticello). Questa tipologia, diffusa in centri italiani ed europei grazie proprio alla pubblicazione dei libri di modelli, continuò nei secoli successivi e in particolare tra la fine del XIX secolo e i primi decenni del XX. In questa epoca va collocato il nostro esemplare, quando ancora vitale era il gusto neo-rinascimentale, soprattutto nell'ambito della biancheria domestica 
n.p 
La tovaglia di lino bianco ha forma rettangolare ed è decorata lungo i suoi lati da un alto bordo, eseguito ad ago. Il decoro è caratterizzato da riquadri ricavati dal taglio del tessuto e ricamati a punto tela e occhiello, alternati ad altri a motivi geometrici, accentuati da piccoli trafori in posizione romboidale, ricamati in bianco, a punto cordonetto e occhiello. Il decoro è ripetuto uguale lungo una fila centrale, mentre è tagliato a metà nelle due strisce che la delimitano ai lati Il bordo è rifinito da punti a giorno e l'orlo esterno presenta rosoni a fuselli con un'armelletta centrale, unita da piccole trecce all'ansa rotondeggiante esterna 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
tovaglia 
tela di lino/ ricamo 
filo di cotone/ lavorazione ad ago 
filo di lino/ lavorazione a fuselli 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here