tovaglia - manifattura italiana (primo quarto sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900644377 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

tovaglia - manifattura italiana (primo quarto sec. XX) 
tovaglia - manifattura italiana (primo quarto sec. XX) 
tovaglia 
La tovaglia ha forma rettangolare ed è decorata lungo i suoi lati da bordi di filet, di diverse dimensioni e disegno, applicate alla tela grazie punti a giorno. Nelle parti laterali, le balze di filet hanno ricamato a punto tela e rammendo un grande rapporto di disegno di un trionfo di volute vegetali. Le infiorescenze sono disposte in orizzontale e si intrecciano con altre, nate dal motivo centrale, formato da una cornice sagomata di foglie e fiori, con all'interno gigli stilizzati.(il bordo è applicato alla tovaglia in senso rovesciato).Il bordo, utilizzato nei lati lunghi, presenta lo stesso schema decorativo di un fiore centrale incorniciato da racemi da cui sviluppano altri, ad andamento sinuoso ed orizzontale. Tutte le decorazione di filet sono delimitate da un motivo stilizzato di un fiore con due foglie, alternativamente rivolto verso destra e verso sinistra. Il bordo esterno è rifinito da puntine triangolari a fuselli, a motivo geometrico 
ca 1900-ca 1924 
0900644377 
tovaglia 
00644377 
09 
0900644377 
L'esecuzione del filet presenta una caratterista tecnica, utilizzata per creare un effetto particolare di rilievo, di evidenziare i nodi della rete di fondo, includendoli nella lavorazione del punto rammendo e del punto tela. L'applicazione della tela con la definizione agli angoli di quadrati derivati dall'orlo a giorno è uguale a quella di altri pezzi in collezione Inv. Stoffe nn. 1411 1525-1524-1527 e sono dettagli esecutivi che fanno presumere un'identica provenienza, oltre che uno stesso ambito cronologico. Il motivo decorativo di gusto fortemente naturalistico è ispirato a quello della produzione tessile seicentesca, cui riportano anche i motivi di perle uscenti dai fiori, e disposti a riempire la superficie di base libera dal disegno. E' presente un cartellino della ditta di appartenenza con il n. 4432 (numerazione accostabile a quella rinvenuta negli esemplari in collezione pervenuti dalla Ditta Francesco Navone, in questo è scritto puntine e filet XVII secolo. Tela nuova) Si ritiene che la datazione al XVII secolo sia legata al tipo di decoro seicentesco e non alla reale autenticità del pezzo, con tutta probabilità eseguito nei laboratori toscani di Lucciano e Quarrata 
n.p 
La tovaglia ha forma rettangolare ed è decorata lungo i suoi lati da bordi di filet, di diverse dimensioni e disegno, applicate alla tela grazie punti a giorno. Nelle parti laterali, le balze di filet hanno ricamato a punto tela e rammendo un grande rapporto di disegno di un trionfo di volute vegetali. Le infiorescenze sono disposte in orizzontale e si intrecciano con altre, nate dal motivo centrale, formato da una cornice sagomata di foglie e fiori, con all'interno gigli stilizzati.(il bordo è applicato alla tovaglia in senso rovesciato).Il bordo, utilizzato nei lati lunghi, presenta lo stesso schema decorativo di un fiore centrale incorniciato da racemi da cui sviluppano altri, ad andamento sinuoso ed orizzontale. Tutte le decorazione di filet sono delimitate da un motivo stilizzato di un fiore con due foglie, alternativamente rivolto verso destra e verso sinistra. Il bordo esterno è rifinito da puntine triangolari a fuselli, a motivo geometrico 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
tovaglia 
tela di lino/ ricamo 
filo di cotone/ lavorazione ad ago 
filo di lino/ lavorazione a fuselli 
tela di lino/ merletto a filet 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here