balza - manifattura lombarda (primo quarto sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900644397 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza - manifattura lombarda (primo quarto sec. XIX) 
balza - manifattura lombarda (primo quarto sec. XIX) 
balza 
La balza di merletto è decorata da un nastro eseguito a fuselli a punto tela, che crea volute e motivi curvilinei.Questi sono in alcuni punti tangenti e in altri sono uniti da barrette semplici (con due fili ritorti) e doppie( con quattro fili ritorti),talvolta arricchite da festoncini, che creano il fondo, congiungendosi a creare motivi a stella o a griglie quadrangolari. Alle due estremità il merletto è rifinito da un bordino a fuselli 
ca 1800-ca 1824 
0900644397 
balza 
00644397 
09 
0900644397 
Appartiene alla categoria dei punti di Milano , caratterizzati dal libero e incoerente percorso di un nastro a punto tela . I motivi e la tecnica sono quelli che si ritrovano nella produzione della Manifattura lombarda e dell'area circostante fin dagli inizi del XVIII (A.Mottola Molfino, Pizzi e ricami, inMusei e Gallerie di Milano, Museo Poldi Pezzoli,Arazzi, Tappeti, tessuti Copti, Pizzi, Ricami e Ventagli, Milano 1984 ,nn.287-292),considerati come manufatti di tipo più corrente e destinati al mercato locale , rispetto ai merletti figurati ugualmente milanesi . Una simile produzione era caratteristica anche delle Fiandre (M.Risselin Steenebrugen,Trois siécle de Dentelles,Bruxelles.,1980,p.368, 451). Nel corso del XVIII e ancora XIX secolo le lavorazioni proseguirono con le stesse tecniche e disegni, mostrandone un uso prolungato negli arredi ecclesiastici, ma anche domestici. La lavorazione di questo pezzo , per le caratteristiche tecniche, sembra collocabile agli inizi del XIX secolo, precedente ai molteplici e semplificati lavori del tipo Milano che circoleranno poi ,nel corso del XIX secolo 
n.p 
La balza di merletto è decorata da un nastro eseguito a fuselli a punto tela, che crea volute e motivi curvilinei.Questi sono in alcuni punti tangenti e in altri sono uniti da barrette semplici (con due fili ritorti) e doppie( con quattro fili ritorti),talvolta arricchite da festoncini, che creano il fondo, congiungendosi a creare motivi a stella o a griglie quadrangolari. Alle due estremità il merletto è rifinito da un bordino a fuselli 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di lino/ lavorazione a fuselli 
bibliografia di confronto: Museo Poldi - 1981-1987 
bibliografia di confronto: Risselin Steenebrugen M - 1980 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here