colletto - manifattura italiana (secc. XIX/ XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900644403 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

colletto - manifattura italiana (secc. XIX/ XX) 
colletto - manifattura italiana (secc. XIX/ XX) 
colletto 
Il colletto, rotondeggiante al giro collo, ha una forma che tende ad allargarsi lateralmente nelle parti che appoggiano sulle spalle, restringendosi sul retro, al centro. Il decoro è costituito da un tralcio costellato di cinque grandi corolle a 5 petali e da piccole foglie, variamente orientate a destra e sinistra, in alto e in basso. Il sottile motivo floreale è tenuto insieme da barrette irregolari, arricchite da un occhiello e disposte a creare un fondo molto aperto e traforato 
ca 1890-ca 1915 
0900644403 
colletto 
00644403 
09 
0900644403 
Il colletto, per abito femminile, presenta un motivo floreale organizzato in modo da evocare una farfalla . Rientra nel gusto tipicamente Liberty ed è collocabile tra la fine del secolo e i primi due decenni del nuovo, allorché il ripensamento del tema floreale risultò essere la novità alternativa ai motivi tessili della tradizione. Anche la forma sagomata e naturalistica del colletto riporta a quello ambito cronologico, allorché i colli femminili sono molto di moda, ma sottoposti a stravaganti soluzioni formali. I colletti di merletto, di moda fin dalla metà del XIX secolo nei primi del 900 sono aggiornati grazie ad alcuni disegnatori che sperimentavano nuovi motivi in grado di rinnovare la tradizione tecnica ad ago, ampiamente utilizzata Questo processo di rinnovamento molto sviluppato in Austria, è presente anche in alcune ditte italiane quali la Jesurum di Venezia ( D. Davanzo Poli, G.Butazzi,A. Mottola Molfino, Diafano Capriccio ,I merletti nella Moda, 1872-1922, Burano, 1982,tav.72,p.94). Il materiale più aggiornato circolava anche attraverso le riviste di settore 
n.p 
Il colletto, rotondeggiante al giro collo, ha una forma che tende ad allargarsi lateralmente nelle parti che appoggiano sulle spalle, restringendosi sul retro, al centro. Il decoro è costituito da un tralcio costellato di cinque grandi corolle a 5 petali e da piccole foglie, variamente orientate a destra e sinistra, in alto e in basso. Il sottile motivo floreale è tenuto insieme da barrette irregolari, arricchite da un occhiello e disposte a creare un fondo molto aperto e traforato 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
colletto 
filo di lino/ lavorazione a uncinetto 
bibliografia di confronto: Davanzo Poli D./ Butazzi G./ Mottola Molfino A - 1982 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here