balza - manifattura belga (prima metà sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900644436 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza - manifattura belga (prima metà sec. XIX) 
balza - manifattura belga (prima metà sec. XIX) 
balza 
La balza di rifinitura presenta un fondo a rete a maglie quadrangolari,nate da fili ritorti due volte, su cui stacca un decoro di gusto floreale. Questo, raccolto lungo l'orlo inferiore, è formato da un tralcio, innalzato in diagonale, ripetuto uguale per tutta la lunghezza. Il tralcio ha un fiore con la corolla aperta, rivolto verso sinistra e un bocciolo rivolto verso destra. Un piccolo fiore, rivolto verso il basso è ripetuto tra un tralcio e l'altro e segue il ritmo della ghirlanda di foglie ondulata e traforata, che rifinisce e sagoma l'orlo. Fiorellini e pois sono disseminati in modo regolare negli spazi lasciati liberi dal disegno. L'orlo è sagomato dai motivi del disegno 
ca 1800-ca 1849 
0900644436 
balza 
00644436 
09 
0900644436 
L'impostazione decorativa è ancora quella dello stile I Impero con i decori, disposti lungo il bordo, lasciando libera la rete di fondo. Anche il modo di disseminare il fondo a rete inizia con gli anni tardi del XVIII secolo e viene acquisito, pur con varianti, nel periodo napoleonico. All'interno di questa modalità compositiva la reintroduzione di motivi naturalistici è collocabile intorno agli anni '20 del secolo XIX, per rimanere in auge fino alla prima metà. Anche nella produzione tarda del XIX secolo, a macchina e a mano, torna questa impostazione .Il merletto del tipo Valenciennes è in questi anni prodotto in molti centri del Belgio e anche della Francia. Per la realizzazione del fondo si può dire che questo esemplare provenga dall'area di Bruges. (S. Levey,Lace .A History, Leeds,1983,p.90). Presenta caratteri simili ad altri esemplari in collezione. ( Inv. Stoffe dal 2581 al 2594) 
n.p 
La balza di rifinitura presenta un fondo a rete a maglie quadrangolari,nate da fili ritorti due volte, su cui stacca un decoro di gusto floreale. Questo, raccolto lungo l'orlo inferiore, è formato da un tralcio, innalzato in diagonale, ripetuto uguale per tutta la lunghezza. Il tralcio ha un fiore con la corolla aperta, rivolto verso sinistra e un bocciolo rivolto verso destra. Un piccolo fiore, rivolto verso il basso è ripetuto tra un tralcio e l'altro e segue il ritmo della ghirlanda di foglie ondulata e traforata, che rifinisce e sagoma l'orlo. Fiorellini e pois sono disseminati in modo regolare negli spazi lasciati liberi dal disegno. L'orlo è sagomato dai motivi del disegno 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di lino/ lavorazione a fuselli 
bibliografia di confronto: Levey S - 1983 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here