Iside (scultura) - ambito ellenistico, ambito fiorentino (?) (seconda metà, seconda metà sec. III, sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900649688 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

scultura Iside
Iside (scultura) - ambito ellenistico, ambito fiorentino (?) (seconda metà, seconda metà sec. III, sec. XVI) 
Iside (scultura) - ambito ellenistico, ambito fiorentino (?) (seconda metà, seconda metà sec. III, sec. XVI) 
scultura 
scultura stante su base quadrangolare 
ca 1550-ca 1599 
ca 250-ca 299 
0900649688 
scultura 
00649688 
09 
0900649688 
La scultura di una figura femminile con peplo è stata identificata dal Lenzi, nell'inventario di Palazzo Vecchio come una Musa riconoscendo negli oggetti che tienein mano due strumenti musicali, una tibia e una buccina. L'inventario Sculture la indica come statueta raffigurante Iside.Il Mansuelli la descrive correttamente come figura di Iside secondo un tipo, detto di Iside del Cataio,molto diffuso in periodo ellenistico, databile alla seconda metà del III secolo.Come nota il Mansuelli si tratta di una scultura molto restaurata, forse in periodo tardo rinascimentale, ein particolare sembrano essere integrazioni la parte alta del torso con le braccia,nella quasi totalità, numerose parti del peplo ela testa. La statua di marmo si trova tra gli oggetti d'arte consegnati a Palazzo Vecchio nel verbale del 30 giugno 1911, e da allora è sempre stata collocata, in alto, in una nicchia nella sala di Giovanni dalle Bande nere, dove la ricorda anche l'inventario del Lensi. Come nota il Mansuelli non si hanno dati sull'origine e sulle vicende del pezzo 
Iside 
n.p 
scultura stante su base quadrangolare 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
Iside 
marmo/ scultura 
bibliografia specifica: Mansuelli G - 1958-1961 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here