barba di cuffia, coppia - manifattura di Bruxelles (sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900745983 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

barba di cuffia, coppia
barba di cuffia, coppia - manifattura di Bruxelles (sec. XVIII) 
barba di cuffia, coppia - manifattura di Bruxelles (sec. XVIII) 
barba di cuffia (coppia) 
Lavoro a fuselli a filo continuo con parti a maglie esagonali ricavate dalla torsione di due fili su quattro lati e quattro su due, fondi irregolari a barrette festonate, fondi a occhio di pernice con piccoli cerchi a punto tela, forati al centro e uniti tra loro, decori a punto tela profilati lateralmente tramitre l'accostamento ai bordi dei fili di lavorazione, lungo tutti gli orli sono visibili le maglie per l'inizio della lavorazione. All'attaccatura in alto piedino a fuselli.Su un fondo a maglie esagonale si sviluppa uin ricco disegno ad andamento verticale esteso su tutta la superficie delle due barbe. Cornici oblunghe contengono al loro interno vari motivi floreali : dal basso verso l'alto un bouquet ad asse centrale, nella seguente un grande fiore rivolto verso il basso, nella seguente un melograno fiorito, nell'ultima una dalia.Le cornici si allargano e si ristringono e nei punti di tangenza si aprono, rivolti verso destra e verso sinistra, tralci di fiori,evidenziati dalla rete di fondo su cui sono disposti. Gli orli sono così resi fortemente sinuosi dagli stessi motivi decorativi. Le due barbe hanno lo stesso disegno e sono speculari l'una all'altra 
ca 1730-ca 1740 
0900745983 
barba di cuffia 
00745983 
09 
0900745983 
Gli esemplari, da utilizzare appesi ad un fondo di cuffia (S. Levey, Lace. A History, Leeds, 1983, p.295) documentano le lavorazioni fiamminghe di Bruxelles. Esse si distinsero, all'interno della produzione a fuselli, per i magnifici disegni, ispirati alla produzione naturalistica del Rococò e per la qualità tecnica. E' qui presente l'uso del fondo, simile a quello utilizzato anche a Malines, dal quale alla fine del XVIII secolo nascerà il Drochel, che recupera l'esecuzione delle maglie esagonali, ma le allunga e le realizza in piccole strisce separate. Qui siamo ancora nella realizzazione contemporanea dei fondi e dei motivi decorativi. Tipico della manifattura di Bruxelles è anche il modo di profilare i disegni tramite l'accostamento,lungo l'orlo, dei fili di lavorazione 
n.p 
Lavoro a fuselli a filo continuo con parti a maglie esagonali ricavate dalla torsione di due fili su quattro lati e quattro su due, fondi irregolari a barrette festonate, fondi a occhio di pernice con piccoli cerchi a punto tela, forati al centro e uniti tra loro, decori a punto tela profilati lateralmente tramitre l'accostamento ai bordi dei fili di lavorazione, lungo tutti gli orli sono visibili le maglie per l'inizio della lavorazione. All'attaccatura in alto piedino a fuselli.Su un fondo a maglie esagonale si sviluppa uin ricco disegno ad andamento verticale esteso su tutta la superficie delle due barbe. Cornici oblunghe contengono al loro interno vari motivi floreali : dal basso verso l'alto un bouquet ad asse centrale, nella seguente un grande fiore rivolto verso il basso, nella seguente un melograno fiorito, nell'ultima una dalia.Le cornici si allargano e si ristringono e nei punti di tangenza si aprono, rivolti verso destra e verso sinistra, tralci di fiori,evidenziati dalla rete di fondo su cui sono disposti. Gli orli sono così resi fortemente sinuosi dagli stessi motivi decorativi. Le due barbe hanno lo stesso disegno e sono speculari l'una all'altra 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
barba di cuffia 
filo di lino/ merletto a fuselli o tombolo 
bibliografia di confronto: Levey S - 1983 
bibliografia specifica: Merletti Palazzo - 1981 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here