coperta da battesimo - manifattura napoletana (sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900745994 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

coperta da battesimo
coperta da battesimo - manifattura napoletana (sec. XX) 
coperta da battesimo - manifattura napoletana (sec. XX) 
coperta da battesimo 
Filet con fondo a rete meccanica intrecciata ricamata a macchina a punto passato e rammendo in filato lucido di seta, merletto a fuselli del tipo torchon; La coperta , di forma quadrata, è creata dall'alternanza di strisce di filet ricamato con strisce di merletto a fuselli, regolarmente ripetute e caratterizzate da disegni ad andamento verticale. Le strisce in filet presentano una ghirlanda molto stilizzata , che si allarga e si stringe a formare una maglia oblunga con al centro un fiore geometrico a quattro petali. Il motivo è ripetuto con andamento verticale regolarmente .Questo si alterna ad un altro bordo eseguito a fuselli con un motivo di corolla floreale con 16 petali formati da armellette, alternata regolarmente ad un intreccio romboidale di rete a Point de Paris. La coperta è rifinita da una gala esterna di filet che presenta il decoro, disposto in corrispondenza dell'orlo, dentellato da punte triangolari: le più grandi e centrali sono regolarmente decorate da una corolla stilizzata, mentre un motivo vegetale geometrico è disposto lungo la parte inferiore della balza. La coperta è attaccata ad una fodera plissettata nuova 
1909-1909 
0900745994 
coperta da battesimo 
00745994 
09 
0900745994 
L'esemplare documenta una produzione tipica dell'inizio del XX secolo, ancora memore dell'impostazione compositiva del secolo precedente. Infatti le fasce che la compongono, di ispirazione neo-rinascimentale, sono caratteristiche della seconda metà dell'Ottocento, quando bordi di questo genere, semplificati nella tecnica e di scarsa invenzione disegnativa , trovano un grande utilizzo nella biancheria domestica, ecclesiastica e sono presenti anche negli accessori dell'abbigliamento femminile . La semplificazione tecnica è documentata dal filet di esecuzione meccanica, eseguito su una rete non annodata, caratteristica costante dei filet fin dal XV secolo, ma intrecciata e regolare, e dall'imitazione del punto rammendo e passato, caratteristici di questi lavori , estremamente rigidi. Anche l'altro bordo a metraggio indica una lavorazione con pochi fuselli, generica nel disegno e dunque di difficile individuazione per quello che riguarda la provenienza. Questi caratteri sono responsabili di una produzione omologata su terreno nazionale 
n.p 
Filet con fondo a rete meccanica intrecciata ricamata a macchina a punto passato e rammendo in filato lucido di seta, merletto a fuselli del tipo torchon; La coperta , di forma quadrata, è creata dall'alternanza di strisce di filet ricamato con strisce di merletto a fuselli, regolarmente ripetute e caratterizzate da disegni ad andamento verticale. Le strisce in filet presentano una ghirlanda molto stilizzata , che si allarga e si stringe a formare una maglia oblunga con al centro un fiore geometrico a quattro petali. Il motivo è ripetuto con andamento verticale regolarmente .Questo si alterna ad un altro bordo eseguito a fuselli con un motivo di corolla floreale con 16 petali formati da armellette, alternata regolarmente ad un intreccio romboidale di rete a Point de Paris. La coperta è rifinita da una gala esterna di filet che presenta il decoro, disposto in corrispondenza dell'orlo, dentellato da punte triangolari: le più grandi e centrali sono regolarmente decorate da una corolla stilizzata, mentre un motivo vegetale geometrico è disposto lungo la parte inferiore della balza. La coperta è attaccata ad una fodera plissettata nuova 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
coperta da battesimo 
seta/ taffetas 
filo di lino/ merletto a fuselli o tombolo 
filo di cotone/ merletto a filet/ ricamo 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here