jabot - manifattura italiana (secc. XIX/ XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900747160 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

jabot - manifattura italiana (secc. XIX/ XX) 
jabot - manifattura italiana (secc. XIX/ XX) 
jabot 
Jabot in tela di lino ricamato meccanicamente a imitazione dei punti pieno, erba efinitura meccanica a puntoa giorno e Valenciennes meccanica con fondo amaglie quadrate; è costituito da una piccola fascia da attaccare sotto il collo da cui si diparte l'ampia piega centrale, sulla quale è concentrato il decoro. Questo presenta il modulo di due fiori con stelo ad asse centrale, disposti uno sopra l'altro e a ritmo regolare, ripetuti quattro volte ad impostazione verticale. Tutt' intorno pois sono disposti in file parallele alternate. Il resto del Jabot non presenta decorazioni ed è semplicemente rifinito agli orli da un merletto meccanico. Questo presenta un fondo a rete a maglie quadrate, su cui si alternano rametti ondulati chiusi su se stessi in una arricciatura e un trifoglio rivolto da sinistra verso destra 
1890-1915 
0900747160 
jabot 
00747160 
09 
0900747160 
L'esemplare presenta la fascia centrale, attaccata tramite punto a giorno, costituita da materiale a metraggio ricamato a macchina, come meccanico è il merletto che imita la Valenciennes. Il materiale e l'esecuzione documentano una produzione più corrente, sebbene aggiornata sotto l'aspetto della moda. E' un accessorio femminile ispirato alla moda maschile del Jabot, sempre presente nel XVIII secolo ad accompagnare le marsine di seta. Indica un aspetto disinvolto e appunto maschile, caratteristico di certi abiti come il Tailleur introdotti negli anni 80 del XIX secolo e diffusi nella moda fin de siècle in varie versioni: quelli accompagnati da gilet, talvolta con taschino per conservare l'orologio munito da catenella, o da camicette chiuse da cravatte o appunto jabot, utilizzarono accessori tipici dell'abbigliamento da uomo, per ribadire le contemporanee lotte di emancipazione femminile, iniziate dall'americana Mrs Bloomer, una delle prime suffragiette ad indossare giacche e pantaloni di taglio maschile 
n.p 
Jabot in tela di lino ricamato meccanicamente a imitazione dei punti pieno, erba efinitura meccanica a puntoa giorno e Valenciennes meccanica con fondo amaglie quadrate; è costituito da una piccola fascia da attaccare sotto il collo da cui si diparte l'ampia piega centrale, sulla quale è concentrato il decoro. Questo presenta il modulo di due fiori con stelo ad asse centrale, disposti uno sopra l'altro e a ritmo regolare, ripetuti quattro volte ad impostazione verticale. Tutt' intorno pois sono disposti in file parallele alternate. Il resto del Jabot non presenta decorazioni ed è semplicemente rifinito agli orli da un merletto meccanico. Questo presenta un fondo a rete a maglie quadrate, su cui si alternano rametti ondulati chiusi su se stessi in una arricciatura e un trifoglio rivolto da sinistra verso destra 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
jabot 
lino/ tela 
filo di lino/ merletto meccanico 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here