portaspilli - manifattura italiana (fine sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900747172 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

portaspilli
portaspilli - manifattura italiana (fine sec. XIX) 
portaspilli - manifattura italiana (fine sec. XIX) 
portaspilli 
Tela di lino e filato di lino ecrù. Il piccolo cuscino di forma quadrata presenta una fodera di lino ecrù ricamata con un motivo di griglia quadrata, creata attraverso la sfilatura della tela e di punti a giorno. La superficie è suddivisa così in nove piccoli riquadri. E' poi decorato agli orli esterni da un bordo eseguito a fuselli, di aspetto consistente. Il decoro del bordo è creato da un motivo creato dalla tangenza di armellette, lavorate in modo molto serrato. Queste unendosi all'estremità creano dei rombi regolari, ripetuti per tutta la superficie. L'orlo esterno è invece creato da ventaglietti semicircolari, ripetuti regolarmente, uno accanto all'altro 
ca 1890-ca 1899 
0900747172 
portaspilli 
00747172 
09 
0900747172 
L'oggetto, destinato al ricamo domestico così diffuso nel corso del XIX secolo, serviva per appuntare aghi e spilli nelle pause del lavoro. Un oggetto simile poteva essere indifferentemente fatto in casa o acquistato, poiché il lavoro era semplice e il materiale circolava facilmente. Con il termine di merletto torchon si intende un tipo di merletto facile da eseguire ed economico da acquistare. Generalmente presenta disegni geometrici eseguibili in cotone o in lino, Questo dapprima prodotto in Sassonia e in Francia poi eseguibile in tutte le manifatture a fuselli, proprio per la sua semplicità, veniva venduto a metraggio nei negozi specializzati e permetteva l'esecuzione casalinga di numerosi oggetti 
n.p 
Tela di lino e filato di lino ecrù. Il piccolo cuscino di forma quadrata presenta una fodera di lino ecrù ricamata con un motivo di griglia quadrata, creata attraverso la sfilatura della tela e di punti a giorno. La superficie è suddivisa così in nove piccoli riquadri. E' poi decorato agli orli esterni da un bordo eseguito a fuselli, di aspetto consistente. Il decoro del bordo è creato da un motivo creato dalla tangenza di armellette, lavorate in modo molto serrato. Queste unendosi all'estremità creano dei rombi regolari, ripetuti per tutta la superficie. L'orlo esterno è invece creato da ventaglietti semicircolari, ripetuti regolarmente, uno accanto all'altro 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
portaspilli 
lino/ tela/ ricamo 
filo di lino/ merletto a fuselli o tombolo 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here