San Paolo (pannello) - manifattura italiana (ultimo quarto sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900747954 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

pannello San Paolo
San Paolo (pannello) - manifattura italiana (ultimo quarto sec. XIX) 
San Paolo (pannello) - manifattura italiana (ultimo quarto sec. XIX) 
pannello 
Lavoro ad ago eseguito a punto pieno e punto steso con seta, oro e argento filato su piccolo pannello in cotone, cucito ad una cornice in tela che avrebbe dovuto fate da supporto nel caso di incorniciatura 
1875-1899 
0900747954 
pannello 
00747954 
09 
0900747954 
Il pannello, probabilmente da utilizzare in una croce di pianeta o in altro arredo sacro, è ispirato alla grande tradizione dei ricami ecclesiastici eseguiti, fin dal Medioevo, in molti centri europei, dai più illustri ai più periferici, nell'ambito delle botteghe professionali dei ricamatori. Nel complesso percorso che caratterizza l'ambito del ricamo si comincia a vedere un progressivo percorso di trasformazioni e semplificazioni tecniche che fa si che altri centri di lavorazione si affianchino alle botteghe dei ricamatori specializzati. I Conventi diventano, ad esempio, centri di grande elaborazione, dove le monache sono in grado, soprattutto nel XIX secolo, di rispondere alla domanda interna, ma anche di rifornire mercanti del settore tessile. Il livello del disegno, spesso ispirato ad incisioni, la scelta ridotta dei punti, la capacità di dipingere a tempera i volti senza ricamarli (già in uso dal Rinascimento), danno vita a manufatti di qualità tecnica e compositiva più semplice 
San Paolo 
11 H (Paolo) 
Lavoro ad ago eseguito a punto pieno e punto steso con seta, oro e argento filato su piccolo pannello in cotone, cucito ad una cornice in tela che avrebbe dovuto fate da supporto nel caso di incorniciatura 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
San Paolo 
cotone 
filo di seta/ ricamo a punto pieno 
argento filato e seta/ ricamo a punto steso o posato 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here