colletto - manifattura italiana (primo quarto sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900748007 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

colletto - manifattura italiana (primo quarto sec. XX) 
colletto - manifattura italiana (primo quarto sec. XX) 
colletto 
Lavoro a fettuccia riunita da retini ad ago variamente disposti, barrette a punto occhiello; il collo ha forma sciallata con due punte allungate sul davanti che vanno a restringersi progressivamente e una appoggiata sulle spalle, dove è ben visibile il disegno. Questo è creato disponendo la fettuccia a metraggio a creare motivi di grandi fiori e foglie, lavorati nelle parti interne con vari retini ad ago. I motivi hanno un andamento leggermente ondulato e sono uniti tra di loro con barrette a punto occhiello 
1900-1924 
0900748007 
colletto 
00748007 
09 
0900748007 
Questo tipo di colletto sciallato, di moda nell'ultimo quarto del XIX secolo, ritorna in auge negli anni '20 del 900. Il lavoro appartiene alla tipologia definita, con nomenclatura ottocentesca, 'Punto Rinascimento', eseguito con una spinetta preconfezionata e riuniti tramite barrette irregolari ad ago. Queste potevano essere semplici o ripassate a punto occhiello, come in questo caso. Merletti di questo genere erano gi‡ stati realizzati nei secoli XVII (terzo quarto) e XVIII in vari centri dell'Italia settentrionale (Milano-Venezia) (A. Mottola Molfino). Erano molto richiesti nell'abbigliamento e nell'arredo sacro. Infatti, visti da lontano, facevano lo stesso effetto dei loro modelli aulici, quali i merletti barocchi di Venezia. La produzione otto-novecentesca è ugualmente destinata agli accessori femminili e agli arredi ecclesiastici 
n.p 
Lavoro a fettuccia riunita da retini ad ago variamente disposti, barrette a punto occhiello; il collo ha forma sciallata con due punte allungate sul davanti che vanno a restringersi progressivamente e una appoggiata sulle spalle, dove è ben visibile il disegno. Questo è creato disponendo la fettuccia a metraggio a creare motivi di grandi fiori e foglie, lavorati nelle parti interne con vari retini ad ago. I motivi hanno un andamento leggermente ondulato e sono uniti tra di loro con barrette a punto occhiello 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
colletto 
filo di cotone/ merletto ad ago 
bibliografia di confronto: Poldi Pezzoli - 1984 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here