abito, da sera, femminile by Worth Jean Philippe - ambito parigino (primo quarto sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900750137 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

abito, da sera, femminile, a tunica corto al ginocchio, tagliato sotto il seno, senza maniche
abito, da sera, femminile by Worth Jean Philippe - ambito parigino (primo quarto sec. XX) 
abito, da sera, femminile di Worth Jean Philippe - ambito parigino (primo quarto sec. XX) 
abito (a tunica corto al ginocchio, tagliato sotto il seno, senza maniche) 
Abito a tunica corto al ginocchio, tagliato appena sotto il seno, senza maniche, con scollo rotondo, anteriormente e posteriormente. Privo di cerniere o aperture. Interamente confezionato in raso di seta nero, ricamato in oro filato (su anima in seta gialla, a fili doppi ritorti ad S) e lamellare, con strass, paillettes e perline in tinta: al centro del corpino, sul davanti, si dispongono a formare una grossa infiorescenza stilizzata a quattro petali, circondata da piume dorate a raggiera ed ali spiegate che si allungano sui fianchi; motivo analogo, semplificato, campeggia sul retro del corpino. La lavorazione a ricamo in alcuni casi è eseguita direttamente sul raso di confezione, in altri appare riportata su una base di tulle in tinta, del tipo bobbinet. Nella parte inferiore della gonna, in doppio ordine, è stato cucito un nastrino di seta con applicazione di piume di struzzo, legate alle estremità per aumentarne la lunghezza 
ca 1925-ca 1925 
0900750137 
abito a tunica corto al ginocchio, tagliato sotto il seno, senza maniche 
00750137 
09 
0900750137 
Appartenuto a Maria Cumani Quasimodo (1908-1995), attrice, danzatrice e moglie del noto poeta Salvatore Quasimodo. Negli anni '30 fu una delle maggiori esponenti della moderne-dance, sull'esempio della celebre Isadora Duncan. Entrato in possesso della Cumani intorno al 1960, le fu regalato dalla vedova del pittore ucraino Karpo Tchirakhoff, esponente della pittura russa del primo '900. E' la stessa donatrice ad attribuirne la fattura alla celeberrima maison Worth, ma non sono state riscontrate etichette o altri elementi che possano confermare tale attestazione. Inoltre, le caratteristiche sartoriali e le rifiniture piuttosto approssimative portano ad escludere un'attribuzione ad ambito sartoriale professionale, relegando il capo ad un ambito di produzione domestico. Non si esclude però la possibilità che per la confezione sia stato riutilizzato materiale di recupero (con particolare riferimento alla lavorazione a ricamo, riportata su tulle), forse ripreso da un capo di precedente datazione. Per ulteriori informazioni si rimanda alla bibliografia di riferimento (Donne protagoniste nel Novecento, Sillabe 2013) 
Abito a tunica corto al ginocchio, tagliato appena sotto il seno, senza maniche, con scollo rotondo, anteriormente e posteriormente. Privo di cerniere o aperture. Interamente confezionato in raso di seta nero, ricamato in oro filato (su anima in seta gialla, a fili doppi ritorti ad S) e lamellare, con strass, paillettes e perline in tinta: al centro del corpino, sul davanti, si dispongono a formare una grossa infiorescenza stilizzata a quattro petali, circondata da piume dorate a raggiera ed ali spiegate che si allungano sui fianchi; motivo analogo, semplificato, campeggia sul retro del corpino. La lavorazione a ricamo in alcuni casi è eseguita direttamente sul raso di confezione, in altri appare riportata su una base di tulle in tinta, del tipo bobbinet. Nella parte inferiore della gonna, in doppio ordine, è stato cucito un nastrino di seta con applicazione di piume di struzzo, legate alle estremità per aumentarne la lunghezza 
Parte inferiore davanti abiti complessi: In 1 taglio di forma rettangolare (h 58 cm, larghezza 69 cm), con orlo superiore sagomato e riprese laterali sui fianchi, cucito sul centro dietro 
Parte superiore retro abiti complessi: In 2 tagli, con orlo inferiore sagomato 
Parte superiore davanti abiti complessi: In 1 taglio, con orlo inferiore sagomato; spalla: cm 7 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
abito da sera femminile. 
tessuto  seta 
bibliografia di confronto: Donne protagoniste - 2013 
bibliografia di corredo: Moda negli anni - 2010 
femminile 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here