allegoria della Patria che conforta un soldato morente, allegoria della Vittoria come aquila (monumento ai caduti) by Giovannetti Giovanni (Sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900848348 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

monumento ai caduti, Monumento ai caduti della prima guerra mondiale allegoria della Patria che conforta un soldato morente, allegoria della Vittoria come aquila
allegoria della Patria che conforta un soldato morente, allegoria della Vittoria come aquila (monumento ai caduti) by Giovannetti Giovanni (Sec. XX) 
allegoria della Patria che conforta un soldato morente, allegoria della Vittoria come aquila (monumento ai caduti) di Giovannetti Giovanni (Sec. XX) 
Monumento ai caduti della prima guerra mondiale (monumento ai caduti) 
Il monumento presenta una base costituita da una piattaforma quadrata a gradini sormontata da un piedistallo marmoreo adornato frontalmente da un'aquila bronzea (simbolo della Vittoria) che si erge ad ali spiegate al di sopra di un tropaion di armi fra fronde di quercia e alloro e uno scudo riportante lo stemma della città di Pontremoli. Alla sommità del basamento una scultura in bronzo raffigurante la Patria (resa come una figura femminile nobilmente abbigliata e cinta di una corona turrita) reggente con entrambe le mani una bandiera; questa è ritratta mentre presta soccorso al milite in fin di vita che giace ai suoi piedi. Anteposto all'intera struttura nei primi anni del XXI secolo un libro aperto in marmo bianco di Carrara riporta un'epigrafe esortativa 
1924-1924 
0900848348 
monumento ai caduti 
00848348 
09 
0900848348 
I giorni 20 e 21 settembre del 1924, caratterizzati da solenni festeggiamenti in omaggio ai caduti nella Grande Guerra, videro l'inaugurazione di questo monumento (collocato inizialmente in Piazza Vittorio Emanuele - ora Piazza della Repubblica - e successivamente spostato in Piazza Italia, più periferica e meno importante). L'opera, commissionata allo scultore fiorentino Giovanni Giovannetti, fusa dalla Fonderia Biagiotti di Firenze e collaudata da Ceccarelli, Miniati e Lazzerini, fu accolta solennemente dalla Filarmonica Pontremolese e dall'Unione Musicale "Gioacchino Rossini" che tennero dei concerti. Bib.: “il Monumento” inaugurandosi il ricordo ai caduti nella guerra snata il Popolo di Pontremoli, XX settembre MCMXXIV; G. Salvagnini, La scultura nei monumenti ai caduti della prima guerra in Toscana, Firenze 1999 
allegoria della Vittoria come aquila 
allegoria della Patria che conforta un soldato morente 
45L3111:45C11(BOMBA A MANO):45C19(SHIELD)(+67):44A1(+4):45C221(+67):45C16(RIFLE)(+67):25G3(OAK)(+1):25G3(LAUREL)(+1):45A3:54F2(+3):25F33(AQUILA)(+3):44A51(ITALIA)(+2):5(+11):46C121:44A3:45B(+1):31E23(+3) 
Il monumento presenta una base costituita da una piattaforma quadrata a gradini sormontata da un piedistallo marmoreo adornato frontalmente da un'aquila bronzea (simbolo della Vittoria) che si erge ad ali spiegate al di sopra di un tropaion di armi fra fronde di quercia e alloro e uno scudo riportante lo stemma della città di Pontremoli. Alla sommità del basamento una scultura in bronzo raffigurante la Patria (resa come una figura femminile nobilmente abbigliata e cinta di una corona turrita) reggente con entrambe le mani una bandiera; questa è ritratta mentre presta soccorso al milite in fin di vita che giace ai suoi piedi. Anteposto all'intera struttura nei primi anni del XXI secolo un libro aperto in marmo bianco di Carrara riporta un'epigrafe esortativa 
Pontremoli (MS) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
allegoria della Patria che conforta un soldato morente ; allegoria della Vittoria come aquila 
bronzo 
marmo bianco di Carrara 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here