sedia - bottega Italia centrale (metà sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/1100205378 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

sedia - bottega Italia centrale (metà sec. XVIII) 
sedia - bottega Italia centrale (metà sec. XVIII) 
sedia 
Sedia poggiante su quattro gambe curvilinee di cui quelle anteriori terminanti con un piede a riccio arricchite sul ginocchio da un motivo intagliato a foglia; schienale mosso nei bordi ma rigido, del tipo à la reine, terminante in un ricco intaglio a motivi vegetali. Rivestimento in tessuto ocra 
1740-1760 
1100205378 
sedia 
00205378 
11 
1100205378 
La sedia in esame è un interessante esemplare che si distingue per il bell'intaglio in gusto rococò che arricchisce l'arredo con una cimasa nella parte superiore caratterizzata da un motivo a volute vegetali. Lo schienale rigido e non anatomico denuncia la tipologia cosiddetta à la reine, tipica delle sedie di rappresentanza che venivano collocate lungo le pareti dei palazzi. Relativamente all'acquisizione del pezzo da parte dei Musei Civici di Pesaro si è scelto di indicare genericamente come terminus post quem l'anno di morte della marchesa Vittoria Toschi Mosca (1885), anche se si segnala che fin dal 1877 l'illustre cittadina stilò un testamento in cui lasciava alla città il Palazzo Mazzolari da lei acquistato per collocarvi la propria collezione artistica con l'obbligo espresso di stabilirvi subito un pubblico museo rivolto alla studiosa gioventù (Barletta C.-Marchetti A., 1994) 
Sedia poggiante su quattro gambe curvilinee di cui quelle anteriori terminanti con un piede a riccio arricchite sul ginocchio da un motivo intagliato a foglia; schienale mosso nei bordi ma rigido, del tipo à la reine, terminante in un ricco intaglio a motivi vegetali. Rivestimento in tessuto ocra 
Pesaro (PU) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
sedia 
legno/ intaglio/ doratura 
tessuto/ damascato 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here