tazza - manifattura napoletana (secc. XVIII/ XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/1400006330 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

tazza - manifattura napoletana (secc. XVIII/ XIX) 
tazza - manifattura napoletana (secc. XVIII/ XIX) 
tazza 
Il piattino e la tazza, a fondo bianco, sono bordati in viola e decorati con figure in costume e fiori 
1784-1800 
1400006330 
tazza 
00006330 
14 
1400006330 
Il piattino e la tazza sono riferibili al periodo Venuti (1779/1800) e in particolare a quel momento in cui nella Fabbrica Ferdinandea si producevano oggetti con le "figure del Regno". Questo tipo di decorazione "venne proposto dal Venuti al re per l'approvazione il 6 luglio 1784, e non poteva trovare il sovrano consenziente. Di fatti era stato proprio Ferdinando che, nel dicembre del 1782, aveva fatto comunicare dal marchese della Sambuca al Venuti la decisione (.) di far partire i due pittori Saverio della Gatta e Alessandro d'Anna per le province del regno allo scopo appunto di ritrarre alcune figure nei tradizionali costumi regionali" (cfr. Perrotti A. C., p. 148) 
Il piattino e la tazza, a fondo bianco, sono bordati in viola e decorati con figure in costume e fiori 
Baranello (CB) 
propriet√† Ente pubblico territoriale 
tazza 
porcellana/ pittura 
bibliografia di confronto: Perrotti A. C - 1978 
bibliografia specifica: Barone G - 1897 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here