Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli per la recuperata salute di Ferdinando I, Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli (dipinto, opera isolata) by D'Aloysio Aniello (prima metà sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/1500052152 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto, opera isolata Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli
Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli per la recuperata salute di Ferdinando I, Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli (dipinto, opera isolata) by D'Aloysio Aniello (prima metà sec. XIX) 
Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli per la recuperata salute di Ferdinando I, Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli (dipinto, opera isolata) di D'Aloysio Aniello (prima metà sec. XIX) 
Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli per la recuperata salute di Ferdinando I, Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli (dipinto, opera isolata) 
La tela raffigura la solenne Messa dell'8 dicembre al campo di Marte di Napoli. In primo piano a destra soldati con giubbe rosse e pantaloni blu scuro; a sinistra uomini e donne occupati in varie attività. Ancora a sinistra, alberi sui quali si arrampicano agili figurine per guardare meglio il rito. Il padiglione centrale nel quale si svolge la celebrazione è grigio-rosato su un alto basamento verde scuro 
ca 1818-ca 1822 
1500052152 
dipinto 
00052152 
15 
1500052152 
Il dipinto di Aniello De Aloysio, artista attivo a Napoli nella prima metà del XIX sec. (scarne notizie biografiche in Civiltà dell'Ottocento. Le Arti, p. 616), raffigura la Messa solenne dell'8 dicembre 1818 celebrata come ringraziamento per la guarigione del colpito da malattia dal 28 novembre al 5 dicembre dello stesso anno. La tela è documentata almeno dal 1822 in pendant con la "Posa della prima pietra di San Francesco di Paola" dello stesso Aloysio, ora a Napoli, Palazzo Reale. Il dipinto fu esposto tardivamente alla Biennale del 1826. Il pittore napoletano prende a modello le "Manovre militari" di Hackert alla Reggia di Caserta, in particolare nella scena aperta sul paesaggio e centrata nella sagoma del padiglione sopraelevato dove si sta svolgendo il rito, ravvivando tuttavia la scena con aneddoti alla maniera di Paolo Albertis, culminanti nelle pose delle figure tra la folla in primo piano e, soprattutto, nell'agile figurina arrampicato agli alberi sulla destra per assistere meglio al rito. Al Museo di San Martino si trova il bozzetto del dipinto (cfr. A.P. scheda in Civiltà dell'Ottocento a Napoli. Le Arti figurative, pp450-452, fig. 17.22) 
Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli 
Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli per la recuperata salute di Ferdinando I 
25 I 1 : 61 E (NAPOLI) 
La tela raffigura la solenne Messa dell'8 dicembre al campo di Marte di Napoli. In primo piano a destra soldati con giubbe rosse e pantaloni blu scuro; a sinistra uomini e donne occupati in varie attività. Ancora a sinistra, alberi sui quali si arrampicano agili figurine per guardare meglio il rito. Il padiglione centrale nel quale si svolge la celebrazione è grigio-rosato su un alto basamento verde scuro 
Caserta (CE) 
proprietà Stato 
Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli, Messa solenne dell'8 dicembre presso Campo di Marte a Napoli per la recuperata salute di Ferdinando I 
tela/ pittura a olio 
bibliografia specifica: Tecce A./Mantura B.Capobianco F. /Fiorentino F - 1998 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here