Davide suona la cetra davanti a Saul, David e Saul (titolo precedente), David suona la cetra davanti a Saul (dipinto) by Scetta A - ambito campano (secondo quarto sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/1500088764 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto David suona la cetra davanti a Saul
Davide suona la cetra davanti a Saul, David e Saul (titolo precedente), David suona la cetra davanti a Saul (dipinto) di Scetta A - ambito campano (secondo quarto sec. XIX) 
Davide suona la cetra davanti a Saul, David e Saul (titolo precedente), David suona la cetra davanti a Saul (dipinto) by Scetta A - ambito campano (secondo quarto sec. XIX) 
Davide suona la cetra davanti a Saul, David e Saul (titolo precedente), David suona la cetra davanti a Saul (dipinto) 
Il dipinto, racchiuso da una cornice in legno dorato con elementi decorativi sugli angoli, raffigura, in un interno, sulla destra, Davide giovanetto con la lira che placa le angosce del re Saul seduto sul trono. Sullo sfondo, un drappo rosso, in un ambiente disadorno con pochi arredi, un tavolo, una coppa, una spada 
1842-1842 
1500088764 
dipinto 
00088764 
15 
1500088764 
L'opera costituisce il saggio di concorso per il pensionato romano del 1842 con il quale Angelo Scetta (attivo metà XIX sec.), artista ancora poco conosciuto, appartenente alla generazione dei "classicisti" eredi del Camuccini e del Guerra e prosecutori della loro maniera "eclettica", risultò vincitore insieme al più brillante Raffaele Postiglione. Entrambi gli artisti parteciparono con due tele dello stesso soggetto, raffiguranti l'episodio biblico raccontato dal profeta Samuele (I, 16, 11), soggetto iconografico di grande fortuna in ambiente classicista. La tela traduce fedelemente il passo biblico ma nella rappresentazione delle due figure - David in piedi, quasi danzante, sulla soglia della porta, nell'atto di suonare la lira e cantare ispirato, Saul seduto, il largo gesto del braccio quasi a voler arginare più che accogliere il canto del giovane - l'azione si congela invece di prendere vita, calata in un disadorno interno con pochi arredi e sovrastato da un panneggio. Il saggio presentato da Raffaele Postiglione dello stesso soggetto è anch'esso conservato nel Palazzo reale di Caserta, attualmente esposto nei corridoi degli Uffici della Soprintendenza 
David suona la cetra davanti a Saul 
David e Saul (titolo precedente) 
Davide suona la cetra davanti a Saul 
71 H 13 6 
Il dipinto, racchiuso da una cornice in legno dorato con elementi decorativi sugli angoli, raffigura, in un interno, sulla destra, Davide giovanetto con la lira che placa le angosce del re Saul seduto sul trono. Sullo sfondo, un drappo rosso, in un ambiente disadorno con pochi arredi, un tavolo, una coppa, una spada 
Caserta (CE) 
proprietà Stato 
David suona la cetra davanti a Saul, Davide suona la cetra davanti a Saul ; David e Saul (titolo precedente) 
tela/ pittura a olio 
bibliografia di confronto: Almerinda Di Benedetto - 2005 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here