Divinità e figure allegoriche di Scienze, Arti e Stagioni (dipinto, complesso decorativo) by Tettamanzi Antonio (terzo quarto XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/2000246844 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto, complesso decorativo, Antico Caffè Tettamanzi Divinità e figure allegoriche di Scienze, Arti e Stagioni
Divinità e figure allegoriche di Scienze, Arti e Stagioni (dipinto, complesso decorativo) by Tettamanzi Antonio (terzo quarto XIX) 
Divinità e figure allegoriche di Scienze, Arti e Stagioni (dipinto, complesso decorativo) di Tettamanzi Antonio (terzo quarto XIX) 
Antico Caffè Tettamanzi (dipinto) 
Caffè storico decorato a boiserie con specchi, vetri dipinti a olio e stucchi. Nel soffitto in legno bianco della sala principale è presente un grande rosone formato da dieci medaglioni ovali in vetro dipinto a olio raffiguranti le allegorie delle Scienze e delle Arti; al centro campeggia un medaglione circolare con divinità pagane (amori di Venere e Mercurio). Agli angoli del soffitto quadrangolare sono altri quattro medaglioni con le figure allegoriche delle Stagioni (di cui si conservano solo l'Estate e l'Inverno). Ciascun dipinto è inserito in una cornice intagliata che, unendosi alle altre con un motivo fogliaceo, si estende fino a percorrere l'intero soffitto 
1875-1875 
2000246844 
dipinto 
00246844 
20 
2000246844 
Il Caffè Tettamanzi, al piano terreno di un palazzo a tre piani, conserva ancora la conformazione originaria ottocentesca che si deve al suo fondatore, l'intagliatore e decoratore lombardo Antonio Tettamanzi, giunto a Nuoro nei primi anni Quaranta dell'Ottocento per lavorare alla decorazione lignea della cattedrale cittadina 
Divinità e figure allegoriche di Scienze, Arti e Stagioni 
23E  480(+3)  93(+2) 
Caffè storico decorato a boiserie con specchi, vetri dipinti a olio e stucchi. Nel soffitto in legno bianco della sala principale è presente un grande rosone formato da dieci medaglioni ovali in vetro dipinto a olio raffiguranti le allegorie delle Scienze e delle Arti; al centro campeggia un medaglione circolare con divinità pagane (amori di Venere e Mercurio). Agli angoli del soffitto quadrangolare sono altri quattro medaglioni con le figure allegoriche delle Stagioni (di cui si conservano solo l'Estate e l'Inverno). Ciascun dipinto è inserito in una cornice intagliata che, unendosi alle altre con un motivo fogliaceo, si estende fino a percorrere l'intero soffitto 
Nuoro (NU) 
proprietà privata 
Divinità e figure allegoriche di Scienze, Arti e Stagioni 
legno/ pittura 
stucco/ modellatura 
stucco/ pittura 
vetro/ pittura a olio 
legno/ a intaglio 
bibliografia specifica: Caffè Tettamanzi - 2013 
bibliografia specifica: Nani, A - 1900 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here