Gloria di Sant'Ignazio, Gloria di Sant'Ignazio (dipinto murale) by Parravicini, Giacomo detto Gianolo; Muttoni, Giovan Battista - ambito lombardo (prima metà sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/Lombardia/HistoricOrArtisticProperty/SO020-01183_R03 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto murale Gloria di Sant'Ignazio
Gloria di Sant'Ignazio, Gloria di Sant'Ignazio (dipinto murale) by Parravicini, Giacomo detto Gianolo; Muttoni, Giovan Battista - ambito lombardo (prima metà sec. XVIII) 
Gloria di Sant'Ignazio, Gloria di Sant'Ignazio (dipinto murale) di Parravicini, Giacomo detto Gianolo; Muttoni, Giovan Battista - ambito lombardo (prima metà sec. XVIII) 
post 1700-ante 1742 
Al centro della volta del presbiterio della chiesa di Sant'Ignazio trova posto, inserito tra massicce quadrature, uno sfondato circolare con la rappresentazione ad affresco della Gloria di Sant'Ignazio. Il santo in abito sacerdotale, con le braccia aperte e lo sguardo rivolto verso l'alto, il capo circonfuso di luce, è trasportato verso il cielo da numerosi angeli in vesti colorate che sostengono le nuvole sulle quali Ignazio è inginocchiato. Altri angioletti, ridotti talvolta alle sole teste alate, assistono alla scena disponendosi a spirale attorno alla figura principale; tra questi, due a piena figura sono illusionisticamente seduti sul bordo della medaglia. 
Gloria di Sant'Ignazio, Gloria di Sant'Ignazio (dipinto murale) 
03 
Non vi sono documenti che attestano la paternità dell'opera. La critica, anche la più recente (2011), attribuisce l'affresco alla mano di Giacomo Parravicini detto Gianolo, cui spettano anche le due tele appese sulle pareti del presbiterio. Di diverso avviso Gianpaolo Angelini (2008), che riconduce la Gloria di Sant'Ignazio a Giovan Battista Muttoni. La datazione, che nel caso della prima attribuzione è restringibile al periodo 1727-1729, corrispondente all'anno di realizzazione delle tele del presbiterio e a quello di morte del Gianolo, in conseguenza della nuova proposta attributiva andrebbe allargata alla prima metà del Settecento, con il 1749, anno del decesso del Muttoni, quale termine ante quem. 
Gloria di Sant'Ignazio 
Gloria di Sant'Ignazio 
Al centro della volta del presbiterio della chiesa di Sant'Ignazio trova posto, inserito tra massicce quadrature, uno sfondato circolare con la rappresentazione ad affresco della Gloria di Sant'Ignazio. Il santo in abito sacerdotale, con le braccia aperte e lo sguardo rivolto verso l'alto, il capo circonfuso di luce, è trasportato verso il cielo da numerosi angeli in vesti colorate che sostengono le nuvole sulle quali Ignazio è inginocchiato. Altri angioletti, ridotti talvolta alle sole teste alate, assistono alla scena disponendosi a spirale attorno alla figura principale; tra questi, due a piena figura sono illusionisticamente seduti sul bordo della medaglia. 
Gloria di Sant'Ignazio, Gloria di Sant'Ignazio 
Ponte in Valtellina (SO) 
dipinto murale 
proprietà Ente pubblico territoriale 
intonaco/ pittura a fresco 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here