Agnus Dei (pulpito) by Buzzetti, Guglielmo; Maranesi, Luigi; Della Bella, Antonio; Gianoli, Giuseppe - ambito valchiavennasco (secondo quarto sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/Lombardia/HistoricOrArtisticProperty/SO100-00002_R03 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

pulpito Agnus Dei
Agnus Dei (pulpito) di Buzzetti, Guglielmo; Maranesi, Luigi; Della Bella, Antonio; Gianoli, Giuseppe - ambito valchiavennasco (secondo quarto sec. XVIII) 
Agnus Dei (pulpito) by Buzzetti, Guglielmo; Maranesi, Luigi; Della Bella, Antonio; Gianoli, Giuseppe - ambito valchiavennasco (secondo quarto sec. XVIII) 
pulpito 
Pulpito di stile barocco in legno intagliato, smembrato nei tre distinti elementi che formano la balaustra. Questi hanno una pianta leggermente arcuata, i prospetti a vista presentano specchiature mistilinee decorate a finto marmo venato di verde e incorniciate da profili modanati dorati. Al centro di ogni specchiatura sono medaglioni mistilinei con incorniciatura a volute vegetali dorate, quello del prospetto centrale contiene la figura di un agnello in rilievo dipinto al naturale. Ogni prospetto é scandito da due lesene laterali che riprendono la marmorizzazione verde delle specchiature e le cornicette dorate. Lo zoccolo di base di tutti e tre gli elementi è dipinto a finto marmo rosa e grigio. 
post 1779-ante 1779 
pulpito 
Le notizie sulla costruzione del pulpito provengono dal Libro Mastro dell'Archivio Parrocchiale della Chiesa di San Giovanni Battista di Campodolcino. Vi si trova scritto che il pulpito venne costruito nel 1779 in concomitanza con il restauro dell'organo e l'esecuzione degli affreschi del presbiterio per mano del pittore Guidetti, lo stesso che dipinse l'Oratorio di Sant' Antonio presente all'interno del Palàzz. L'intagliatore era mastro Guglielmo Buzzetti di Morbegno e l'indoratore Luigi Maranesi. Agli stessi venne affidato l'incarico di intagliare e dorare il crocifisso per le donne poi collocato nel pulpito. Dal libro Mastro : Pagato a Mastro Gugl.° Buzeti intagliatore di Morbegno, ed a Luigi Maranese indoratore per il Crocifisso per le donne £ 64 15 - Pagato al Sud.° Buzetti per fare il pulpito £ 66 10 Pagato per chiodi, cola, Assi, Piatoni, ferri, e per condotta di detti assi, il tutto adoperato nel pulpito sud.° £ 45 10 - Pagato alli Mastri Antonio Della Bella e Giuseppe Gianoli per giornate fatte nel sud.° pulpito £ 56 5 - 
Agnus Dei 
Pulpito di stile barocco in legno intagliato, smembrato nei tre distinti elementi che formano la balaustra. Questi hanno una pianta leggermente arcuata, i prospetti a vista presentano specchiature mistilinee decorate a finto marmo venato di verde e incorniciate da profili modanati dorati. Al centro di ogni specchiatura sono medaglioni mistilinei con incorniciatura a volute vegetali dorate, quello del prospetto centrale contiene la figura di un agnello in rilievo dipinto al naturale. Ogni prospetto é scandito da due lesene laterali che riprendono la marmorizzazione verde delle specchiature e le cornicette dorate. Lo zoccolo di base di tutti e tre gli elementi è dipinto a finto marmo rosa e grigio. 
Campodolcino (SO) 
proprietà persona giuridica senza scopo di lucro 
Agnus Dei 
legno/ intaglio/ doratura/ pittura 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here