Architetti - Italia - Sec. 15. - Benvenuti, Pietro (negativo) by Gessi, Aldo, Benvenuti, Pietro, Rossetti, Biagio (XX)

https://w3id.org/arco/resource/PhotographicHeritage/0800634522 an entity of type: MovableCulturalProperty

Architetti - Italia - Sec. 15. - Benvenuti, Pietro (negativo) by Gessi, Aldo, Benvenuti, Pietro, Rossetti, Biagio (XX) 
Architetti - Italia - Sec. 15.-16. - Rossetti, Biagio <1447-1516> (negativo) by Gessi, Aldo, Benvenuti, Pietro, Rossetti, Biagio (XX) 
Italia - Emilia Romagna - Ferrara - Architetture - Palazzi - Palazzo Schifanoia (negativo) by Gessi, Aldo, Benvenuti, Pietro, Rossetti, Biagio (XX) 
Palazzo Schifanoia 1466-1493 - facciata - particolare (negativo) by Gessi, Aldo, Benvenuti, Pietro, Rossetti, Biagio (XX) 
Architetti - Italia - Sec. 15.-16. - Rossetti, Biagio <1447-1516> (negativo) di Gessi, Aldo, Benvenuti, Pietro, Rossetti, Biagio (XX) 
Palazzo Schifanoia 1466-1493 - facciata - particolare (negativo) di Gessi, Aldo, Benvenuti, Pietro, Rossetti, Biagio (XX) 
Architetti - Italia - Sec. 15. - Benvenuti, Pietro (negativo) di Gessi, Aldo, Benvenuti, Pietro, Rossetti, Biagio (XX) 
Italia - Emilia Romagna - Ferrara - Architetture - Palazzi - Palazzo Schifanoia (negativo) di Gessi, Aldo, Benvenuti, Pietro, Rossetti, Biagio (XX) 
1977-1977 
La ripresa in esame mostra un particolare della facciata della porzione quattrocentesca di Palazzo Schifanoia 
negativo 
00634522 
08 
0800634522 
La ripresa in esame fa parte di una serie di foto che illustrano la facciata del palazzo nella sua sistemazione tardo quattrocentesca. Il corpo principale del palazzo fu costruito a partire dal 1391, era in origine ad un solo piano ed era concluso, in alto, da un cornicione in cotto sostenuto da archetti e probabilmente sormontato da merli. A partire dal 1466 Borso d'Este volle alzare di un piano l'intera porzione di palazzo e affidò l'incarico a Pietro di Benvenuto degli Ordini. Questi, conosciuto nei documenti come muratore, divenne di fatto capocantiere e nel giro di pochi anni fu nominato dallo stesso Borso d'Este architetto ducale. Egli intervenne significativamente anche sulla distribuzione degli spazi del piano terra, allargando l'atrio d'ingresso fino a fargli raggiungere lo stesso respiro monumentale che guidò la realizzazione del piano nobile. La facciata, intonacata e dipinta a commesso di marmi colorati, era in origine sormontata da una merlatura che nel 1493, per opera di Biagio Rossetti, fu sostituita dall'attuale cornicione in cotto. Le finestre del piano nobile sono coronate da un fregio, anch'esso in cotto. Nella porzione di facciata compresa in questo scatto è ancora visibile, sotto il cornicione, una labile traccia di intonaco, mentre sono evidenti alcune chiavi dei tiranti che, a partire dal Cinquecento, si resero necessari per consolidare la struttura muraria. La foto fu scattata nel 1977 dal fotografo Aldo Gessi. E' presente nel Registro Inventariale della Fototeca dei Musei d'Arte Antica di Ferrara 
10265 
Palazzo Schifanoia - facciata - particolare 
Italia - Emilia Romagna - Ferrara - Architetture - Palazzi - Palazzo Schifanoia 
Architetti - Italia - Sec. 15. - Benvenuti, Pietro  
Architetti - Italia - Sec. 15.-16. - Rossetti, Biagio <1447-1516> 
Palazzo Schifanoia 1466-1493 - facciata - particolare 
La ripresa in esame mostra un particolare della facciata della porzione quattrocentesca di Palazzo Schifanoia 
Italia - Emilia Romagna - Ferrara - Architetture - Palazzi - Palazzo Schifanoia ; Architetti - Italia - Sec. 15. - Benvenuti, Pietro ; Architetti - Italia - Sec. 15.-16. - Rossetti, Biagio <1447-1516> ; Palazzo Schifanoia 1466-1493 - facciata - particolare, Ferrara - 1466-1493 - Benvenuti, Pietro - Rossetti, Biagio <1447-1516> - Facciata di Palazzo Schifanoia - particolare 
Ferrara (FE) 
0800634522 
negativo 
proprietà Ente pubblico territoriale 
pellicola 
gelatina bromuro d'argento 
Ferrara - 1466-1493 - Benvenuti, Pietro - Rossetti, Biagio <1447-1516> - Facciata di Palazzo Schifanoia - particolare 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here