Scultura - Rilievi - Statue - Arche sepolcrali - Monumenti commemorativi - Domenico di Guzmán (positivo) by Fratelli Alinari (ditta) (XX)

https://w3id.org/arco/resource/PhotographicHeritage/0800676004 an entity of type: MovableCulturalProperty

Scultura - Rilievi - Statue - Arche sepolcrali - Monumenti commemorativi - Domenico di Guzmán (positivo) by Fratelli Alinari (ditta) (XX) 
Italia - Emilia Romagna - Bologna - Basilica di San Domenico - Arca di San Domenico (positivo) by Fratelli Alinari (ditta) (XX) 
Italia - Emilia Romagna - Bologna - Basilica di San Domenico - Arca di San Domenico (positivo) di Fratelli Alinari (ditta) (XX) 
Scultura - Rilievi - Statue - Arche sepolcrali - Monumenti commemorativi - Domenico di Guzmán (positivo) di Fratelli Alinari (ditta) (XX) 
positivo 
Il positivo, incollato al supporto secondario, è stato collocato in una busta di carta conservazione e posto orizzontalmente entro una scatola di materiale inerte (all'interno i fototipi sono ordinati secondo il nuovo inventario assegnato) 
post 1910-ca 1939 
0800676004 
positivo 
00676004 
08 
0800676004 
La stampa alla gelatina, che riprende l'arca sepolcrale di San Domenico nell'omonima basilica bolognese, è dovuta alla ditta Fratelli Alinari. Il fototipo in esame è stampato su carta baritata, prodotto già industriale che iniziò a diffondersi intorno al 1910 (supporto preparato con un sottile strato di solfato di bario chiamata barite: le fibre della carta non sono più percepibili). Dal confronto con i cataloghi a stampa dello studio fotografico, l'immagine in esame 10527 si rintraccia in quello dedicato all'Emilia, alle Marche e San Marino del 1900 (l'ante quem per la ripresa è certamente fissato dall'anno di edizione). Compatibilmente con l'utilizzo di carta baritata, si propone una datazione indicativa della stampa tra l'inizio del secondo decennio sino alla fine del quarto. Se la ripresa del negativo, per la precoce datazione, è da attribuirsi alla ditta Fratelli Alinari, il positivo in esame fu probabilmente realizzato dopo il 1920, quando lo studio, ceduto dalla famiglia, cambiò proprietà e intestazione, diventando la Fratelli Alinari I.D.E.A. (vista la possibilità che il fototipo sia successivo al '20, è stato aggiunto nel paragrafo "Produzione e diffusione" l'editore Fratelli Alinari I.D.E.A.; vedi Osservazioni per un breve riassunto della storia della ditta). Per documentare la celebre arca di San Domenico, Alinari scelse di fotografare il solo monumento vero e proprio, tagliando fuori dalla ripresa il basamento istoriato con bassorilievi, compreso invece nelle immagini di Anderson e del fotografo locale Pietro Poppi (rispettivamente P_000685-686 e P_000682-683) 
Italia - Emilia Romagna - Bologna - Basilica di San Domenico - Arca di San Domenico 
Scultura - Rilievi - Statue - Arche sepolcrali - Monumenti commemorativi - Domenico di Guzmán 
fototipo conservato dentro busta e scatola acid-free 
BOLOGNA - Chiesa di S. Domenico. Arca di S. Domenico. (N. Pisano Niccolò da Bari e Michelangiolo) 
Il positivo, incollato al supporto secondario, è stato collocato in una busta di carta conservazione e posto orizzontalmente entro una scatola di materiale inerte (all'interno i fototipi sono ordinati secondo il nuovo inventario assegnato) 
Bologna (BO) 
proprietà Stato 
Italia - Emilia Romagna - Bologna - Basilica di San Domenico - Arca di San Domenico ; Scultura - Rilievi - Statue - Arche sepolcrali - Monumenti commemorativi - Domenico di Guzmán, Bologna - Basilica di San Domenico - Cappella di San Domenico - L'arca sepolcrale del santo (ripresa senza il basamento) 
gelatina ai sali d'argento 
carta 
Bologna - Basilica di San Domenico - Cappella di San Domenico - L'arca sepolcrale del santo (ripresa senza il basamento) 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here