Scultori - Niccolò dell'Arca (positivo) by Poppi, Pietro (attribuito) (XIX-XX)

https://w3id.org/arco/resource/PhotographicHeritage/0800676015 an entity of type: MovableCulturalProperty

Italia - Emilia Romagna - Bologna - Basilica di San Domenico - Arca di San Domenico (positivo) di Poppi, Pietro (attribuito) (XIX-XX) 
Scultura - Arche sepolcrali - Rilievi - Statue - Dio Padre (positivo) di Poppi, Pietro (attribuito) (XIX-XX) 
Scultori - Niccolò dell'Arca (positivo) by Poppi, Pietro (attribuito) (XIX-XX) 
Scultura - Arche sepolcrali - Rilievi - Statue - Dio Padre (positivo) by Poppi, Pietro (attribuito) (XIX-XX) 
Italia - Emilia Romagna - Bologna - Basilica di San Domenico - Arca di San Domenico (positivo) by Poppi, Pietro (attribuito) (XIX-XX) 
Scultori - Niccolò dell'Arca (positivo) di Poppi, Pietro (attribuito) (XIX-XX) 
positivo 
Il positivo sciolto è stato collocato in una busta di carta conservazione e posto orizzontalmente entro una scatola di materiale inerte (all'interno i fototipi sono ordinati secondo il nuovo inventario assegnato) 
post 1891-ca 1910 
0800676015 
positivo 
00676015 
08 
0800676015 
Il negativo 3312 della presente stampa (priva della fascetta didascalica che solitamente contiene l'iscrizione con l'indicazione autoriale), conservato presso le collezioni Genus Bononiae della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, fu realizzato dal fotografo centese Pietro Poppi (1833-1914), titolare della ditta Fotografia dell'Emilia; secondo quanto indicato nella scheda della lastra alla gelatina, la ripresa venne eseguita tra il 1883 ed il 1888 (https://collezioni.genusbononiae.it/products/dettaglio/13307). La realizzazione del positivo è da collocarsi invece dopo il 1891, anno di istituzione dell'Ufficio regionale per la conservazione dei Monumenti dell'Emilia (primo ente costitutore dell'archivio fotografico, da cui nascerà la Soprintendenza ai Monumenti di Bologna) e il 1910 circa per via della tecnica di stampa all'albume (dal 1907 la ditta era già di proprietà dei successori di Poppi, vedi Osservazioni). L'immagine, seppure in dimensioni ridotte rispetto al formato originario, è pubblicata in Supino, L'arte nelle chiese di Bologna (secoli XV-XVI), p. 242. L'arca di San Domenico, vero e proprio palinsesto scultoreo realizzato tra il XIII e XVIII secolo, ha avuto una lunga storia di cambiamenti e aggiunte. Il sarcofago duecentesco, lavorato a rilievo da Nicola Pisano e aiuti (Arnolfo di Cambio e il converso domenicano Guglielmo da Pisa) e originariamente poggiato su colonnine, venne arricchito nel secondo Quattrocento dalla cimasa di Niccolò dell'Arca (con piccoli interventi del giovane Buonarroti); e ancora nel 1532 Alfonso Lombardi elaborò la stele istoriata sulla quale poggia il sarcofago. Infine Jean-Baptiste Boudard nel 1768 eseguì il paliotto scultoreo dell'altare su cui è stata collocata l'intera arca 
Scultori - Niccolò dell'Arca 
Italia - Emilia Romagna - Bologna - Basilica di San Domenico - Arca di San Domenico 
Scultura - Arche sepolcrali - Rilievi - Statue - Dio Padre 
fototipo conservato dentro busta e scatola acid-free 
Bologna, basilica di San Domenico. Particolare dell'arca sepolcrale di San Domenico 
Il positivo sciolto è stato collocato in una busta di carta conservazione e posto orizzontalmente entro una scatola di materiale inerte (all'interno i fototipi sono ordinati secondo il nuovo inventario assegnato) 
Bologna (BO) 
proprietà Stato 
Italia - Emilia Romagna - Bologna - Basilica di San Domenico - Arca di San Domenico ; Scultura - Arche sepolcrali - Rilievi - Statue - Dio Padre ; Scultori - Niccolò dell'Arca, Bologna - Basilica di San Domenico - Arca di San Domenico, Dio Padre di Niccolò dell'Arca 
carta  albumina 
Bologna - Basilica di San Domenico - Arca di San Domenico, Dio Padre di Niccolò dell'Arca 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here