Sicilia - Enna - Assoro - Architettura civile (positivo, elemento-parte componente, scheda di supporto) by Anonimo (terzo quarto XX)

https://w3id.org/arco/resource/PhotographicHeritage/1900382236-103 an entity of type: CulturalPropertyComponent

positivo, album, scheda di supporto, elemento-parte componente
Sicilia - Enna - Assoro - Architettura civile (positivo, elemento-parte componente, scheda di supporto) di Anonimo <1951 - 2000> (terzo quarto XX) 
Sicilia - Enna - Assoro - Architettura civile (positivo, elemento-parte componente, scheda di supporto) by Anonimo <1951 - 2000> (terzo quarto XX) 
ca 1950-ca 1960 
Positivo incollato su scheda in cartoncino di colore marrone che al recto nella parte superiore presenta una etichetta in carta bianca prestampata con spazi ove inserire i dati 
positivo (album, elemento-parte componente) 
00382236 
19 
1900382236 
Assoro, Palazzo della Signoria o Palazzo Valguarnera 
Enna - Assoro/ Palazzetto 
Sicilia - Enna - Assoro - Architettura civile 
Positivo incollato su scheda in cartoncino di colore marrone che al recto nella parte superiore presenta una etichetta in carta bianca prestampata con spazi ove inserire i dati 
spolveratura, condizionamento 
Conservato in armadio metallico chiuso, in locale non climatizzato 
Sicilia - Enna - Assoro - Architettura civile, Palazzo della Signoria detto anche Palazzo Valguarnera, prospetto su piazza G. Marconi. Costruito nel 1492 dai Signori di Assoro, è in stile catalano con portali bugnati e balconi in pietra finemente lavorati. Nel 1538 fu ampliato con un secondo edificio in stile barocco. A pianterreno si trovavano le scuderie. Il palazzo è collegato alla Chiesa Madre di San Leone tramite un arco a tutto sesto 
Enna (EN) 
1900382236-103 
positivo album 
proprietà Ente pubblico territoriale 
gelatina ai sali d'argento 
carta 
Palazzo della Signoria detto anche Palazzo Valguarnera, prospetto su piazza G. Marconi. Costruito nel 1492 dai Signori di Assoro, è in stile catalano con portali bugnati e balconi in pietra finemente lavorati. Nel 1538 fu ampliato con un secondo edificio in stile barocco. A pianterreno si trovavano le scuderie. Il palazzo è collegato alla Chiesa Madre di San Leone tramite un arco a tutto sesto 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here