apparecchio fotografico, da viaggio, a soffietto by Lamperti & Garbagnati, Thornton-Pickard (inizio sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/ScientificOrTechnologicalHeritage/0300634062 an entity of type: MovableCulturalProperty

apparecchio fotografico, da viaggio, a soffietto, otturatore a tendina avvolgibile Thornton Pickard con comando a cordicella con tempi 1/15, 1/25, 1/48, 1/60, 1/80 di secondo, chassis doppio
apparecchio fotografico, da viaggio, a soffietto by Lamperti & Garbagnati, Thornton-Pickard (inizio sec. XX) 
apparecchio fotografico, da viaggio, a soffietto di Lamperti & Garbagnati, Thornton-Pickard (inizio sec. XX) 
apparecchio fotografico (da viaggio, a soffietto) 
Questo apparecchio fotografico è costituito prevalentemente in legno con soffietto in pelle.||Superiormente è presente una maniglia in cuoio per il trasporto.||L'apparecchio veniva trasportato ripiegato per minor ingombro e per proteggere il soffietto.||Una volta sbloccati i dispositivi in ottone che lo tengono ripiegato ed aperta la struttura in legno, si posiziona il porta lastra sulle cremagliere e l'apparecchio è pronto per l'uso.||Posteriormente, con un telaio in legno, è inserito un vetro smerigliato usato per l'inquadratura e la messa fuoco (a doppia cremagliera).||Al posto del vetro smerigliato si può inserire il porta lastre doppio (chassis) con sportello apribile scorrevole.||Attraverso due rotelle poste lateralmente era possibile variare la distanza obiettivo- lastra, permettendo la messa a fuoco.||Frontalmente è inserito il portaobiettivo, su un supporto in legno scorrevole sia orizzontalmente che verticalmente.||L'ottica è mancante, è presente solo un filtro giallo.||Dietro al filtro è inserito l'otturatore a tendina avvolgibile.||La chiusura dell'otturatore viene effettuata manualmente mediante due dispositivi girevoli posti in corrispondenza dei rulli sul quale è avvolta la tendina (attualmente questa si è staccata dal rullo inferiore).||I tempi di scatto dell'otturatore vengono selezionati mediante una rotella posta lateralmente e lo scatto è attivato a cordicella.||Sotto all'apparecchio è inserito un buco filettato per il posizionamento su un cavalletto.||Il porta lastre è doppio e permette l'inserimento di una lastra per parte, ciascuna coperta con uno sportello scorrevole da estrarre durante la ripresa fotografica 
ca 1900-ca 1930 
0300634062 
apparecchio fotografico da viaggio, a soffietto 
00634062 
03 
0300634062 
Nell'ultimo quarto del XIX secolo, l'avvento delle lastre fotografiche a collodio secco e la velocizzazione dei tempi di esposizione, permisero ai fotografi professionisti di dedicarsi di più alla scelta dei soggetti e di meno alla preparazione delle lastre.||Gli apparecchi fotografici per quanto sempre in legno e di grandi dimensioni, divennero richiudibili e più facilmente trasportabili e divennero strumenti per documentare eventi, viaggi, guerre o per scopi di documentazione scientifica 
Questo apparecchio fotografico è costituito prevalentemente in legno con soffietto in pelle.||Superiormente è presente una maniglia in cuoio per il trasporto.||L'apparecchio veniva trasportato ripiegato per minor ingombro e per proteggere il soffietto.||Una volta sbloccati i dispositivi in ottone che lo tengono ripiegato ed aperta la struttura in legno, si posiziona il porta lastra sulle cremagliere e l'apparecchio è pronto per l'uso.||Posteriormente, con un telaio in legno, è inserito un vetro smerigliato usato per l'inquadratura e la messa fuoco (a doppia cremagliera).||Al posto del vetro smerigliato si può inserire il porta lastre doppio (chassis) con sportello apribile scorrevole.||Attraverso due rotelle poste lateralmente era possibile variare la distanza obiettivo- lastra, permettendo la messa a fuoco.||Frontalmente è inserito il portaobiettivo, su un supporto in legno scorrevole sia orizzontalmente che verticalmente.||L'ottica è mancante, è presente solo un filtro giallo.||Dietro al filtro è inserito l'otturatore a tendina avvolgibile.||La chiusura dell'otturatore viene effettuata manualmente mediante due dispositivi girevoli posti in corrispondenza dei rulli sul quale è avvolta la tendina (attualmente questa si è staccata dal rullo inferiore).||I tempi di scatto dell'otturatore vengono selezionati mediante una rotella posta lateralmente e lo scatto è attivato a cordicella.||Sotto all'apparecchio è inserito un buco filettato per il posizionamento su un cavalletto.||Il porta lastre è doppio e permette l'inserimento di una lastra per parte, ciascuna coperta con uno sportello scorrevole da estrarre durante la ripresa fotografica 
fotografia 
view camera 
Milano (MI) 
proprietà privata 
apparecchio fotografico 
legno  cuoio  vetro  ottone  pelle 
bibliografia di confronto: White R - 2001 
bibliografia di confronto: Williamson D - 2004 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here